Recensione: Nix

Finalmente è arrivato il momento di parlare di Nix, romanzo di Elisabetta Ossimoro, che come al solito fa parte del progetto “Libri in cambio di recensioni“.

Titolo: Nix
Autore: Elisabetta Ossimoro
Genere: narrativa contemporanea, young
Editore: Sangel
Collana: Cortona
Pagine: 138
Anno di pubblicazione: 2011
ISBN: 9788897040378
Prezzo: € 12,90
Formato: brossura
Valutazione

Ringrazio l’autrice per avermelo inviato in formato eBook.

Nix non è un serial killer, non è un mago e nemmeno un vampiro. Nix ha diciannove anni, un fascino spiazzante e una fidanzata molto bionda. Ha due amici carissimi, Ermanno e Ottilia, con cui affronta le piccole tragedie quotidiane dell’ultimo anno di liceo. Ha incubi ricorrenti, che lo perseguitano ogni notte.
Nix sa moltissimo e parla poco, avanza verso la Maturità con un’eleganza talmente naturale da sembrare studiata, trova il bene e il male nei posti più improbabili, ha reazioni imprevedibili nei contesti più strani.
Intorno a lui si muove un mondo di scuola, compiti, gite scolastiche, supposti intellettuali, presunti idioti, parenti stretti, creature evanescenti, professori sull’orlo di una crisi di nervi, opere d’arte, oggetti inanimati, storie d’amore che iniziano e finiscono.
Le sue poche parole affilate dissacrano le istituzioni, cercano un’eternità possibile in quel circo di luoghi comuni che è la fine dell’adolescenza. Vano è ogni tentativo di comprendere il perché della sua inquietudine, del precoce disincanto e dell’immagine troppo sfocata che ha del suo domani. Ma chissà… forse, prima dell’ultimo atto, arriverà una risposta.

Sebbene il riassunto di questo libro dia l’impressione di trovarsi davanti al solito romanzo che parla di adolescenti, primi amori, scuola e amici e difficoltà nel trovare la propria strada – ovvero un argomento su cui si basano innumerevoli libri e film, compresi quelli del mio adorato (?) Mr. Moccia -, il mio consiglio è quello di non lasciarsi ingannare: per quanto non possa vantarmi di essermi divorata una per una tutte le storie di questo genere (ormai si è capito che i libri cloni di altri libri non mi vanno a genio… o no?), sono convinta che Nix abbia qualcosa di particolare, per non dire speciale, che lo distingue dagli altri. A partire dal protagonista, che è uno dei migliori personaggi adolescenti di sesso maschile che mi siano mai capitati.

Cominciamo, appunto, da Nix, ovvero Nicodemo, il cui punto di vista ci racconta la nostra storia: sappiamo che ha 19 anni e che è straordinariamente bello (alto-biondo-occhi neri-fisico atletico), ma non per questo si tratta del classico adolescente superficiale e/o donnaiolo. Anzi, posso ben dire che Nix è tutto il contrario: i suoi pensieri riflettono una maturità e un’intelligenza non comuni, una capacità di vedere il mondo al di là dei pregiudizi e delle ipocrisie che lo impregnano che ho trovato stupefacente – e che per una volta mi ha messo il cuore in pace ricordandomi che, per fortuna, esiste ancora una percentuale per quanto ridotta di adolescenti con la testa “a posto”. Mi è piaciuto molto il suo modo critico di esaminare ogni cosa, di commentare l’atteggiamento dei suoi coetanei.
L’unico aspetto che non mi è andato giù di Nix è il fatto che sia così nichilista: penso che sia un peccato che un ragazzo intelligente come lui non abbia ideali o passioni, che non si lasci coinvolgere quasi da nulla, che non riesca a trovare niente per quale valga la pena vivere. Nonostante la sua maturità, inoltre, appare inquieto e fragile, come dimostrano i frequenti incubi che ha.
Tutto questo disinteresse per ciò che lo circonda arriverà al culmine nel finale, amaro eppure molto azzeccato.
A parte questo, però, trovo che il nostro Nix sia un personaggio davvero ben fatto. Talmente ben fatto che tuttora mi domando cosa lo spinga a rimanere insieme a quell’oca superficiale di Giulia.

Stessa cosa si può dire anche degli altri personaggi, in particolare di Ottilia e di Ermanno, i due migliori amici di Nix, e di Isabella, la sorella minore. Il fatto che, poi, l’autrice abbia da poco superato a sua volta l’adolescenza ha contribuito a conferire verosimiglianza a essi: spesso i libri che parlano di adolescenti sono stati scritti da persone che si sono lasciate alle spalle la giovinezza ormai da parecchi anni, risultando così molto distaccate; in questo caso, invece, si capisce che Elisabetta Ossimoro conosce l’argomento in modo profondo.

Parlando un po’ della storia generale e dello stile, credo innanzitutto che Nix sia scritto davvero bene: il lessico è ricco, la prosa molto coinvolgente e il fatto che sia lo stesso Nico a narrare la storia rende la lettura appassionante. Tutto sommato, si percepisce a ogni pagina che l’autrice conosce bene l’arte dello scrivere: a parte rare sviste, ho trovato lo stile veramente accurato e ben fatto.
Per chi ci è già passato, è senz’altro un modo piacevole per ricordare i momenti della maturità, e nonostante io sia ancora “piccolina” è riuscito a divertire molto anche me, soprattutto la punizione del povero Piervi, che mi ha fatto morire dal ridere. Toccante anche la scena tra Nix e la professoressa Galbiati.

In definitiva, dunque, anche se nel complesso non è riuscito a lasciarmi interamente soddisfatta, trovo che sia un romanzo d’esordio niente male.

~    ~    ~

“Sono uno sporco qualunquista, lo so, e giuro che invidio questi miei coetanei, che riescono ad avere una fede incrollabile nei loro ideali. Rimpiango di non essere in grado di credere in altro se non in Nicodemo Orsini.”

Advertisements

43 responses to “Recensione: Nix

  • mio parere

    non ti sei accorta che c’è un errore nel riassunto del libro anche abbastanza grave?

  • mio parere

    a cosa devo tutto questo sarcasmo? che l’hai con me per caso?

    • topolinamarta

      Ma neanche un po’… Perché dovrei avercela con un troll che ha speso le sue ultime 48 ore a insozzare il mio blog con commenti senza senso e che mi sta facendo perdere tempo? u.u
      Scherzi a parte, se c’è davvero un errore non giocare agli indovinelli e dimmelo. Se no, taci e sparisci per sempre.

  • mio parere

    punto primo: non prendertela con me definendomi troll perchè non ho insozzato il tuo blog. Non sono io. Internet è vasto potrebbe essere stato un altro, perchè mi tiri in ballo senza saperne con certezza che sono un troll?

    punto secondo:
    “Scherzi a parte, se c’è davvero un errore non giocare agli indovinelli e dimmelo. Se no, taci e sparisci per sempre.”

    prima mi chiami troll ( senza esserne certi che sia davvero così) e poi vuoi la segnalazione?

    • topolinamarta

      punto primo: non prendertela con me definendomi troll perchè non ho insozzato il tuo blog. Non sono io. Internet è vasto potrebbe essere stato un altro, perchè mi tiri in ballo senza saperne con certezza che sono un troll?

      Sei un pessimo bugiardo, ma veramente pessimo. Come faccio a dirlo? Molto semplice: in quanto amministratrice, posso vedere l’indirizzo IP di chi invia dei commenti. Quello con cui stai postando adesso, nella fattispecie, è 69.162.137.135. Vado a vedere quello di un tuo commento preso a caso tra quelli che ho eliminato nei giorni scorsi… e, guardacaso, scoprio che è sempre 69.162.137.135 (se non ci credi posso farti avere alcune immagini). Scommetto che, se adesso chiedessi a Werehare (l’admin dell’altro blog che ieri l’altro hai insudiciato, oltretutto spacciandoti per me) di fare un confronto, gli indirizzi IP coinciderebbero. Quindi, ripeto, falla finita con i tuoi giochetti: se credi di essere furbo ti sbagli di grosso.

      prima mi chiami troll ( senza esserne certi che sia davvero così) e poi vuoi la segnalazione?

      Non muori dalla voglia di potermi fare marameo e darmi dell’ignorante? Allora dimmi quale terribile errore ho commesso.

      PS: indirizzi IP a parte, permettimi di dire che firmarti nello stesso modo (“mio parere”) non è la cosa più intelligente da fare, se vuoi fingere di essere due persone contemporaneamente.

  • Ossimoro

    Ciao Marta, ti ringrazio tantissimo del tempo che mi hai dedicato. La tua recensione mi piace moltissimo e l’aver sortito questo effetto mi fa pensare di aver raggiunto il mio scopo: ho scritto Nix perché volevo dimostrare che si può parlare di giovani e scuola da una prospettiva particolare e soprattutto contro chi, come mr.lucchetti & co, dipinge gli adolescenti come cloni lobotomizzati senza pensieri propri. E’ lo stesso motivo per cui adoro fare presentazioni nei licei: gli studenti sono il pubblico più esigente, più attento, più appassionato. La Elisabetta 19-20enne autrice di Nix oggi è particolarmente orgogliosa di sè 🙂

    (appuntino da cancellare: nella tua frase “A partire dal protagonista, che è uno dei personaggi adolescenti di sesso maschile che mi siano mai capitati” manca il comparativo di maggioranza “più……”. Te lo chiedo perché sono curiosa di sapere di che cosa Nix è “uno tra i più….” che ti siano mai capitati :-D)

    • topolinamarta

      Figurati, è stato un piacere! =)

      PS: non avevo scordato un “più” ma un “migliori” xD In pratica la frase deve essere: “A partire dal protagonista, che è uno dei MIGLIORI personaggi adolescenti di sesso maschile che mi siano mai capitati”.
      Sorry, errore mio 🙂

      • mio parere

        non è solo questo l’errore 🙂

      • Ossimoro

        Uh, uh, hai contribuito a inorgoglire anche Nicodemo, che ora sarà ancora più vanesio di prima 😛 Ho postato anche sul mio blog e sulla mia pagina Nix di facebook la tua recensione 🙂

      • topolinamarta

        Ti ringrazio per l’articolo dedicato sul tuo blog =’)
        Ne approfitto per scusarmi dell’*immane* ritardo (il libro me l’hai spedito all’inizio di settembre, se non sbaglio), ma purtroppo in questo periodo i libri da leggere, soprattutto in eBook, sono tanti, e il tempo poco… Anzi, a dirla tutta, avevo finito Nix già prima della fine di settembre (infatti l’ho inserito tra le letture del mese), ma tra una cosa e l’altra la recensione è arrivata soltanto ieri: il fatto è che mi sono ritrovata con un sacco di libri terminati e zero tempo per scrivere una recensione decente… spero mi perdonerai 😉

  • Lavoisier

    Ignoriamo il troll “mio parere”, è l’unico modo per combattere i troll, ignorarli, non farti coinvolgere marta; se non possiamo bloccarlo a priori, ignoriamolo.

    Complimenti per la recensione davvero molto bella.

    😉

  • PaccoChica

    Ma ora voglio leggere questo libro >:

  • Yami

    Complimenti Elisabetta, mi è venuta ancora di più la curiosità di leggere il tuo romanzo. Purtroppo devo ancora riprendermi da alcune spese, ma lo acquisterò appena possibile, promesso ^^

  • akikorossella

    Marta, sei riuscita a incuriosirmi 🙂

  • Ossimoro

    @ Marta: figurati, l’attesa ha reso la recensione ancora più desiderata. Nella vita le cose arrivano all’improvviso, anche le recensioni di solito, non mi era mai capitato di aspettarne una: è stata proprio una bella esperienza. A me piace molto parlare di libri in tutte le situazioni e, non ci crederai, ma le tue recensioni sono oggetto di grande interesse e discussione anche in casa mia (!).
    @ Yami: ma grazie, mia carissima collega 🙂 Spero che Nix ti faccia passare dei momenti di riflessione interessanti almeno quanto quelli che Immagina ha procurato a me!

    • topolinamarta

      Sono contenta che la pensi così 🙂 Purtroppo in questo periodo non posso fare diversamente… se penso, per esempio, a domani, in cui avrò dalle due alle quattro interrogazioni, mi sento male… T.T

  • Ossimoro

    Segnalo ai carissimi lettori “martiani” che ho l’onore di annoverare anche tra i lettori “nixici” (!) che ho aperto un nuovo sondaggio (su ispirazione di una lettrice della catena di anobii) su a che genere possa appartenere Nix: venite qui http://www.facebook.com/pages/NIX-di-Elisabetta-Ossimoro/105415369562146 o qui http://elisabettaossimoro.blogspot.com/
    a dirmi la vostra, ché ci tengo 🙂

  • Ossimoro

    Carissimi amici patiti della tecnologia, mi segnalo una cosa che mi ha reso particolarmente felice: da oggi Nix è disponibile anche in Ebook al prezzo di 3 euro! Potete acquistarlo seguendo questo link:
    http://elisabettaossimoro.blogspot.com/2011/12/nix-disponibile-in-ebook-3-euro.html
    Onore alla mia casa editrice per avere tenuto dei prezzi estremamente competitivi. Non per niente il mio motto è “amo gli ebook, ma solo quando costano poco”!

  • Ossimoro

    Ciao a tutti i lettori martiani! Vi agevolo due interessanti recensioni di Nix che sono state recentemente pubblicate:
    http://www.diariodipensieripersi.com/2012/02/nix-di-elisabetta-ossimoro-la-fine.html
    http://pazziperilfantasy.blogspot.com/2012/02/nix-di-elisabetta-ossimoro.html
    E vi segnalo le foto della mia ultima presentazione a Trofarello:

  • Ossimoro

    Ciao a tutti! Vi segnalo la prossima presentazione di Nix, che avrà luogo martedì prossimo 27 marzo ore 10 presso l’Istituto Superiore Baldessano-Roccati di Carmagnola (To). Marta, pensami! Avrò un folto e variegato pubblico di liceali: delle classi di Classico, di Scientifico, di Tecnico e di Professionale. Sarà una bella sfida! Naturalmente siete invitati, se vi trovate a passare per di là!

  • La grammatica italiana

    non pensavo esistesse una ragazza “molto bionda”…..(notare la scadente quarta di copertina). Ossimoro, questo è un blog non un cartello pubblicitario! Smettila di postare stupidaggini per il tuo “libro”!

  • La grammatica italiana

    marta, che censuri i miei commenti? non ho parole guarda…davvero. Comunque ribadisco che non pensavo esistessero ragazze MOLTO bionde ehe…questi sarebbero gli scrittori…

    Ps. se provi di nuovo a non approvare il mio commento, non fai dove il tuo blog finirà…non puoi sapere se sono un lamer….

    • topolinamarta

      Le mie scuse, mister impazienza: sono tornata ieri notte da una gita di tre giorni, e visto che a prima vista mi sembravi il classico troll ho preferito aspettare oggi per approvare i tuoi commenti. Quindi no, come vedi non ti ho affatto censurato: dovresti saperlo che non è da me 🙂 Detto questo, passo agli altri tuoi messaggi…

  • La grammatica italiana

    mister impazienza lo dici al tuo cugino maggiore (il suo nome, che conosco, è la risposta segreta della tua email yahoo) e comunque non ti ho detto io di andare in questa gita di tre giorni (invece di studiare…mah..).
    Passando alla questione del MOLTO biondo..cosa ne pensi?

    • topolinamarta

      Amico, mai sentito parlare di gite scolastiche? 😀
      Riguardo al molto biondo, non ho capito da dove tu l’abbia pescato; comunque, a mio parere non è una formula sbagliata, solo poteva essere espressa in modo più elegante.

      PS: buffo che io non abbia nessun cugino maggiore, non trovi? =D

  • La grammatica italiana

    certo che sento parlare di gite..fin troppo però. Ormai i ragazzi prendono 8 e 9 solo perchè vanno di qua e di là e non negarlo.
    Non farmi ridere! MOLTO BIONDO sarebbe ELEGANTE?!? Ma davvero dici? Sei sicura di stare bene? Allora anche MA PERO’ si può dire..magari il ma può essere visto come un rafforzativo di però? Io non lo so….

    Ps. tu hai un cugino maggiore del quale è la passwors della risposta segreta. Tranquilla, quasi tutto il mondo intero ha un cugino/a maggiore 🙂

  • Ossimoro

    @ La grammatica italiana: “molto bionda” (descrizione sommaria relativa a Giulia, fidanzata di Nix, nella trama della quarta di copertina ) è un’espressione volutamente provocatoria ed esagerata, ma altamente espressiva e adatta al personaggio che rappresenta. Chi ha letto Nix sa che cosa intendo 😉 “Biondissima” sarebbe stato più corretto, ma molto meno espressivo. Comunque sono scelte stilistiche e la grammatica non c’entra. Peraltro il più delle volte non è l’autore a scrivere la propria quarta di copertina, quindi questa volta ti è andata bene, perché io sono autrice anche della quarta di copertina (come della foto in copertina), ma di solito non è così, quindi qualche autore in futuro potrebbe ribatterti “non l’ho scritta io”.

    Quanto al postare aggiornamenti sulle mie attività in questa pagina, non credo di dovermi giustificare con te. Al massimo potrei farlo con Marta, che però non si è mai espressa negativamente in merito. Comunque il motivo per cui lo faccio è che tante persone che frequentano questo bellissimo blog (inclusa la proprietaria) sono miei amici, per cui non trovo niente di male nel raccontare agli amici le mie attività 🙂 Fa piacere a me e a loro, dunque che male c’è?

    • topolinamarta

      Per l’appunto, Eli, mi ricordavo di una cosa del genere 🙂
      Un discorso diverso, invece, è il “molto biondo” che si trova parecchie volte in Sitael di Alessia Fiorentino, quando il narratore descrive il protagonista: lì sì che rende Etenn – questa volta non volutamente – un perfetto Gary Stue, anche perché, ripeto, il colore dei suoi capelli viene ripetuto ogni volta che se ne ripresenta l’occasione.

      By the way, in questi casi la cosa migliore è fare come il buon Dante fece dire a Virgilio: Non ragioniam di lor, ma guarda e passa. Ed è quello che credo farò anch’io con Lord/Lady Grammatica.

      • La grammatica italiana

        ti faccio notare, marta, che Dante non ascoltò Virgilio ma preferì fermarsi. Credo che questo esempio sia un pò stipido, non trovi?

      • topolinamarta

        Affare suo. Per quanto mi riguarda, il suggerimento di Virgilio è sacrosanto. Quindi tanti saluti. Ci si vede nel Cassonetto.

        PS: ti consiglio di rileggerti le FAQ, soprattutto la parte “Perché non vedo comparire il commento che ho inviato?”, prima di sparare ulteriori cavolate.

        PPS: al momento sto lavorando, e gradirei di non essere disturbata. Se non ti dispiace, penserò più tardi ad approvare/cassonettizzare i tuoi commenti.

    • La grammatica italiana

      ribadisco che era meglio scrivere biondissima che molto bionda, per voi sarà meno espressivo ma molto bionda sa tanto di ignoranza

  • La grammatica italiana

    Affare suo.

    adesso che ti conviene, dici che è affare suo?

    • topolinamarta

      Ho controllato, visto che non mi tornavano i conti, e non è vero che Dante si ferma con gli ignavi: escrive lo stesso la loro pena, ma non si ferma 🙂
      Detto questo, passo e chiudo.

  • Lavoisier

    Ho visto che Elisabetta Ossimoro ha aperto una nuova catena di lettura su Anobii! Se siete interessati a leggere Nix gratis, andate qui:
    http://www.anobii.com/forum_thread?topicId=3205420#new_thread

  • Ossimoro

    Buongiorno a tutti i lettori di Pensieri d’inchiostro! Vi segnalo che ho aperto sul mio blog un giveaway natalizio per regalare a un lettore una copia cartacea di Nix!
    Se volete partecipare, seguite questo link e lasciate un commentino:
    http://elisabettaossimoro.blogspot.it/2012/12/giveaway-natalizio-vinci-una-copia-di.html
    Grazie a tutti!

Stretta è la soglia, larga è la via: dite la vostra, che ho detto la mia!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: