Libreschi pensieri – 13

Ma sopra tutte le invenzioni stupende,
qual eminenza fu quella di colui
che s’immaginò di trovar modo
di comunicare i suoi più reconditi pensieri
a qualsivoglia altra persona, benché distante
per lunghissimo intervallo di luogo e di tempo?
Parlare con quelli che son nell’Indie,
parlare a quelli che non sono ancora nati
né saranno se non di qua a mille e dieci mila anni?
E con qual facilità? Con i vari accozzamenti
di venti caratteruzzi sopra una carta.

books

 

[Galileo Galilei, Discorso sui due massimi sistemi del mondo]

Advertisements

5 responses to “Libreschi pensieri – 13

Stretta è la soglia, larga è la via: dite la vostra, che ho detto la mia!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: