Come non annoiarsi mai

Vi avevo promesso le novità che Pensieri d’Inchiostro 2.0 porta con sé, e anche cosa ho combinato in questi mesi che mi abbia fatto quasi sparire da internet. Eccomi qua ad illustrarvi tutto quanto.

Avevo già scritto nel post Missing Mice che ho cominciato (e ormai concluso) il primo anno di università: tra esami e progetti vari sono arrivata a luglio piuttosto stanca. Però sebbene l’università richieda un impegno costante, credo sia inutile specificare che la mia vita è decisamente cambiata in meglio rispetto al liceo, a partire dall’interesse per le discipline di studio e dal livello superiore con cui queste mi sono state presentate (seee, basta fare matematica con l’unico scopo di sopravvivere alla Terribile Seconda Prova o studiare un inglese da scuola elementare!).
Approfondirò senz’altro la cosa in futuro, però intanto vi basti sapere questo: non tornerei mai e poi mai indietro 🙂

Università tutta la vita!

Forse invece non tutti sanno che lo scorso marzo ho dato l’esame finale al conservatorio e ho finalmente ottenuto il tanto agognato – e sudato – diploma in oboe. Potrebbero sembrare aggettivi un po’ qualunquisti, ma il fatto è che per me è stato proprio così: credo sia stato l’esame più impegnativo che abbia mai dato finora (maturità? 2000 e più anni di storia della musica? Pff, robetta da niente rispetto a questo!), ma al tempo stesso quello che mi ha dato maggiore soddisfazione e che mi ha dato un sacco di spunti su cui riflettere.
Anche su questo, infatti, ho intenzione di dedicare uno o più articoli nelle prossime settimane.

Chi mi segue su Facebook saprà già della novità più grossa, nonché quella che quasi mi sta tenendo sveglia di notte per l’eccitazione: tra due settimane la Topolina salirà su un aereo e volerà negli Stati Uniti, precisamente a Philadelphia; farà un breve giro della East Coast, dopodiché si sposterà in South Carolina, dove studierà per un semestre nel mitico College of Charleston.

Non si è trattata di un’iniziativa mia – anche perché, sapendo quanto costano le università d’oltreoceano, non credo che da sola avrei avuto le finanze necessarie – ma promossa dall’università: così come il programma Erasmus+ permette agli studenti di spostarsi in una nazione europea per un semestre o due, con tanto di contributo mensile, e di vedersi riconosciuti gli esami dati in loco, alcuni atenei offrono anche l’opzione di uscire dall’Europa, più o meno con le stesse modalità.
Ho partecipato a entrambe le selezioni (Erasmus e Accordi Bilaterali, come li chiama l’UniBz) e, con mia grande felicità, sono stata accettata per entrambi, rispettivamente per la Germania e gli Stati Uniti. Intanto andrò appunto a Charleston… e non vi nascondo che non vedo l’ora, sebbene non manchi una discreta dose di fifa, dato che non sono mai stata lontano da casa per così tanto tempo. Però ho anche il timore che, una volta ambientatami là, non vorrò più tornare indietro…

Ciao, io sono a mascotte dolce e coccolosa del College. Attenti alla vostra Topolina, perché dopo essere passata da me mi sa tanto che non la rivedrete più!

Ciao, io sono a mascotte dolce e coccolosa del College. Attenti alla Topolina, perché dopo essere passata da me mi sa che non la rivedrete più!

Insomma, ammetto che non è stato carino mollare il mio adorato blog per oltre un anno… però almeno non ho trascorso il tempo a girarmi i pollici, siete d’accordo con me? 🙂

P.S. Mi rendo conto che in questo post ho parlato solo di me e non delle novità blog. In realtà doveva essere un unico articolo, ma vista la lunghezza ho pensato di spezzarlo… quindi fate un salto qui domani!

Advertisements

Stretta è la soglia, larga è la via: dite la vostra, che ho detto la mia!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: