Qualcosa sulla sottoscritta

Chi è che gestisce questo blog? Chi si nasconde dietro ai miei articoli?

No, mi spiace deludervi: non sono né una pluripremiata scrittrice da oltre tre milioni di copie vendute (per ora, ovviamente, ma non si sa mai…), né un’illustre professoressa universitaria di lettere, né tantomeno una famosa giornalista.
Sono semplicemente una studentessa con una passione viscerale per i libri, la lettura e la scrittura, e che spera di racimolare qualche consiglio per migliorare nello scrivere, in quanto aspirante scrittrice, e magari di interessare qualche lettore capitato per caso sul suo minuscolo spazio virtuale con i suoi bizzarri pensieri d’inchiostro.

Qui di seguito trovate altre informazioni su di me.

Chi sono?

Studentessa liceale che non vede l’ora di andarsene all’università (anche se non ha ancora le idee del tutto chiare a riguardo) di Computer Science (era ora!), scribacchina e imbrattacarte grafomane, librovora, topolina di biblioteca, iPod-dipendente, disegnatrice a tempo perso, oboista, canterina, cintura marrone di karate, fotografa dilettante, nerd improvvisata, sterminatrice di luoghi comuni, mode e pregiudizi nel tempo libero.

Come sono?

Riservata, testarda, lunatica, determinata, pignola, scettica, argomentatrice, polemica, ambiziosa quanto basta, critica, sensibile, sognatrice, inguaribilmente romantica, idealista, anticonformista, sincera, impulsiva, spendacciona quando si tratta di comprare libri, avara per tutto il resto, un po’ svitatella (così mi dicono – vedi approfondimento), perennemente-con-la-testa-tra-le-nuvole.

I miei scrittori preferiti

Agatha Christie, Bianca Pitzorno, C.S.Lewis, Carlos R. Zafòn, Cecilia Randall, Cornelia Funke, Daniel Pennac, Dante Alighieri, Eoin Colfer, George R.R. Martin, George Orwell, Herbie Brennan, Italo Calvino, J.K.Rowling, J.R.R.Tolkien, John D. Barrow, Juliet Marillier, Maite Carranza, Michael Crichton, Michael Ende, Michel de Montaigne, Miguel de Cervantes, Oscar Wilde, Pablo Neruda, Paolo Maurensig, Patrick Rothfuss, Pierdomenico Baccalario, Ray Bradbury, Roald Dahl, Stephen King, Walter Moers, William Shakespeare, Wolfgang Hohlbein.

Scrittori che… meglio non sappiate cosa penso di loro…

Chiara Strazzulla, E.L.James, Elisa Rosso, Federico Moccia, G.L. D’Andrea, Jamila Bertero, Licia Troisi, L. Valli, Melissa P., Sergio Rocca, Stephenie Meyer.

My favourite musicians

ABBA, Adele, Aerosmith, Alexandre Desplat, J.S. Bach (e figli), Beethoven (amore assoluto <3), the Beatles, Bryan Adams, Coldplay, Danny Elfman, Django Reinhardt, Elvis Presley, Ennio Morricone, Frank Sinatra, Gershwin, Händel, Hans Zimmer, Harry Gregson-Williams, Haydn, Jacob De Haan, Jarrod Radnich, John Powell, L.A. Lebrun, Linkin Park, Ludovico Einaudi, Mozart, O.Respighi, Phill Collins, Queen, Rossini, Saint-Saëns, Steven C.Chapman, Il clan Strauss al completo, Telemann, The Piano Guys, Tschaikovsky (o come caspita si scrive), Vivaldi.

My blacklist

Benny Benassi, Fabri Fibra, Gigi d’Alessio, Justin Bieber, One Direction, Psy, Tiziano Ferro, Tokio Hotel.

Favourite movies, tv series and videogames

9, Ace Attorney, Big Hero 6, Django Unchained, Dragon Trainer, Enchanted, Ghost Whisperer, Guitar Hero, Hercules, Il gobbo di Notre-Dame, Il postino, Il signore degli anelli, Kill Bill, La bella e la bestia, La gabbianella e il gatto, La maschera di ferro, La signora in giallo, La Sirenetta, L’attimo fuggente, Le 5 leggende, Le cronache di Narnia, Le follie dell’imperatore, Mary Poppins, Merlin, Mulan, Once upon a time, Professor Layton, Rex, Sinbad, Sonic the Hedgehog, Spirit, Super Mario, Tarzan, TMNT, Tutti insieme appassionatamente, Una notte al museo, Wreck-it Ralph, Zelda.

I like…

– Leggere, scrivere e tutto ciò che riguarda libri, carta e inchiostro;
– Le librerie, le biblioteche e i negozi di libri usati;
– I romanzi fantasy, i gialli, gli horror, gli avventurosi, i fantascientifici e gli storici;
– Pensare;
– Stare all’aria aperta e fermarmi ad ammirare anche i dettagli più insignificanti che rendono bello il mondo;
– Andare al cinema e a teatro;
– Inventare trame contorte;
– Disegnare (anche se sono negata);
– Smanettare con computer, telefonini o qualsiasi cosa di tecnologico;
– Lavorare con carta, forbici e colla;
– Fotografare;
– Viaggiare, esplorare, scoprire posti nuovi;
– Giocare ai videogames (PC, Nintendo e PS3);
– Suonare nella banda e nell’orchestra, cantare, studiare generi e compositori… tutto ciò che riguarda la Musica (con la emme maiuscola), privilegiando la classica senza tuttavia disdegnare gli altri generi (soprattutto colonne sonore, jazz e rock);
– Italiano, tedesco e storia… anche matematica e informatica, se solo qualcuno non tentasse in tutti i modi di farmele odiare;
– I libri che parlano di libri;
– I film Disney, Pixar e Dreamworks;
– Chi non ha paura di andare controcorrente;
– Chi non si vergogna di essere se stesso;
– Chi sa di non essere del tutto normale e se ne vanta;
– Katana, Sai, armi bianche in generale e tutto ciò che riguarda le arti marziali;
– Le tartarughe (meglio se ninja), i ricci (meglio se blu e superveloci) e, in generale, tutti i rettili e i roditori;
– Le fragole, i lamponi, i mirtilli, la pizza, i funghi, qualsiasi tipo di formaggio (sono o non sono una topolina?), piadine, toast e tramezzini vari, la mozzarella in carrozza e i croque-monsieur, tutto ciò che è impanato e fritto, la cioccolata in ogni sua forma, la cheesecake, gli orsetti gommosi.

I hate…

– L’ipocrisia, la vigliaccheria e la superficialità;
– I pregiudizi, i luoghi comuni e le mode di qualsiasi tipo;
– Chi se la prende coi deboli;
– Fare la vasca in via Emilia e lo shopping compulsivo;
– Quelli che criticano nascondendosi dietro lo schermo di un pc per poi (ovviamente) sparire alla richiesta di ulteriori spiegazioni;
– Quelli che hanno la puzza sotto il naso, si vantano e che credono di avere tutto il mondo ai loro piedi;

– Quelli che parlano male alle spalle;

– I pessimisti e tutti i coloro che non vedono (o non vogliono vedere) quanto sia bella la vita, in fondo in fondo;

– Chi dice che la musica classica fa schifo dopo aver ascoltato al massimo la Primavera e la “musica di Quark”, e soprattutto chi sostiene che non ha ritmo/è tutta uguale facendo sfoggio, al contempo, di un repertorio musicale riassumibile in unz tunz unz tunz;
– Chi urla slogan cercando di imporre a tutto il mondo la sua ideologia, pur non vedendo altra ragione oltre la propria;
– Avere un’idea in testa ma niente su cui scriverla (ma in tal caso posso sempre ricorrere alla carta igienica ^^);
– I (e le) bimbiminkia, i troll e tutte quelle brutte bestie che girano su internet;
– I romanzi rosa alla Moccia, urban fantasy alla Twilight, pulp e splatter;
– Fisica e ginnastica;
– I luoghi in cui è vietato fotografare;
– I furbetti che restituiscono in ritardo i libri della biblioteca (e quelli che manco li restituiscono!);
– Chi non rispetta i sacrosanti Diritti del Lettore e tutto ciò che può essere di ostacolo alla lettura;
– Gli scrittori (ma tutti gli artisti in generale) che non accettano le critiche;
– I film per nulla fedeli ai libri da cui sono tratti;
– I libri brutti che vengono osannati come capolavori;
– I baby-boom;
– I fumatori che stanno a meno di cinque metri di distanza da me;
– Le notifiche di Facebook;
– Quando i personaggi dei videogiochi mi muoiono a un metro dal checkpoint (sì, mi capita spesso);
– I gatti che fanno popò nel mio giardino, le blatte, i ragni e gli altri insetti/invertebrati con più di 8 zampe;
– I pomodori, i peperoni, i crauti, la carne sfilacciosa.

La mia libresca lista dei desideri

(non in ordine di importanza!)
– Pubblicare un libro (o più di uno);
– Sviluppare e, possibilmente, trasformare in libri tutte le (tante, troppe) idee che mi sono venute nel tempo;
– Migliorare nella scrittura;
– Visitare le più belle biblioteche e librerie del mondo;
– Trovare lavoro in biblioteca/libreria;
– Aprire una libreria (meglio di libri usati);
– Lavorare in una casa editrice, possibilmente come editor;
– Fare la scrittrice a tempo pieno (magari!).

Cos’altro vorrei fare “da grande”

– Imparare a suonare la chitarra e il pianoforte;
– Comprarmi un corno inglese tutto mio;
– Trovare un fidanzato (si accettano proposte);
– Lavorare come maestra d’asilo o babysitter, anche da aupair;
– Approfondire le mie conoscenze tecnologiche/informatiche e trovare un lavoro nel campo IT;
– Viaggiare per l’Europa/Mondo;
– Volare oltreoceano – fifa dell’aereo permettendo – per andare a trovare i parenti americani.

Dicono di me…

> […]sei più ingenua di quanto pensassi. In più sei anche codarda, […] vigliacca…
> Vorrei vedere su tu hai mai scritto e pubblicato qualcosa.
> Le tue critiche sono penose, non sono scritte in modo obiettivo, fai tanto la snob ma in realtà non saresti capace nemmeno di scrivere una pagina decente […] signorina snob di escremento.
> Le mie affermazioni sono tutte sensate, è il tuo intelletto troppo basso che non riesce a capirle.
(by Il Critico)

> Davvero ascolti quella roba? A me Beethoven fa cagare!
(by V.Z.)

> Un mio amico dice che assomigli a un giocatore della Juve…
(by conoscente di sesso maschile)

> marta la scrittrice s****** (capisci un po te qll k ce scritto)
> il tuo libro (sempre se lo farai) […] sara uno skifo
(by utente del blog di Lady Elisa Rosso)

> Non ascolterei le minorenni che pontificano su questo sito quasi certamente senza consenso dei genitori…
(by Luciano, da una domanda di Y!A)

> Studiare musica è da persone sessualmente poco dotate non serve a un cazz0, perché le migliori band del mondo hanno iniziato da autodidatte.
(by uno che ha capito tutto della musica)

> Idiota.Che roba schifosa che leggi.
> Io giudico come mi pare e piace e siete invidiosi se dite che sono soggettiva! ma come ti permetti? io faccio quello che mi pare e credo di avere quasi sempre ragione! (mettendosi nei miei panni)
(by uno dei tanti troll che girano per la rete)

> Parli della povera M. P. ? basta guardare la sua foto per capire che oltre le recensioni non potrà mai fare niente altro. Poverella…
(by L.C. on Facebook)

> una bimbetta non ha le competenze per recensire libri nè tantomeno giudicarli. non ti vergogni? hai solo 16 anni e giudichi libri come se fossero niente. Ps. anche se leggessi 1000 libri la critica appartiene solo ai veri intenditori e non ai bimbetti che si sentono grandi.
(by Anonimo via aNobii)

> ma stai zitta brutta imbecille bimbetta bugiarda viziata illusa! ma vai a lavorare! il blog è invaso da fanatici imbecilli che seguono una ragazzina bugiarda e infantile, illusa di credersi chissà chi.
> SCRITTRICE DEL CESSO
> brutta schifosa ma sei ancora qua? smamma che è meglio…prima di ritrovarti senza il tuo blog….
(by ennesimo troll)

> Topolinamarta non capisce un cazzo del mio libro la invito a infilarsi in culo la sua recensione XD grazie
> non ne ha mai capito un cazzo quella!!!! che s’arrangi!!!!
(by autore evidentemente insoddisfatto + amyketto on FB)

> davvero leggi tutti questi libri? Non si dicono le bugie…Dai una prova valida per aver letto quei libri, altrimenti è inevitabile che appari una bugiarda. Punto.
> ti perseguiterò fino a quando non vorrai più saperne del tuo straschifossisimo sito (come te) TACI brutta troia. Non avrai pace con me………….
(by trollazzo che fa di nome “Libri”)

> tu invece? ti ritrovi a criticarli [i baby scrittori] e a parlare del tuo ipotetico romanzo ancora in cantiere! ma chi ti credi di essere?! Qui quella con il grande ego sei solo ed esclusivamente tu! Che trovi il coraggio di criticare lavori che sono diventati best seller!
(by Orsetta.29)

Dicono ancora di me…

> Non credevo ci fossero ancora 14enni che scrivono così bene e che riflettono su argomenti così importanti! (mamma, leggendo una mia lettera di riflessioni pubblicata sotto pseudonimo in un giornale anni fa – senza sapere che l’avevo scritta io)

> Ti ho aggiunto fra i vicini e vorrei farti i miei complimenti. 15 anni e scrivi recensioni in un italiano SUPERBO. Se stai scrivendo un libro, davvero, lo compro appena esce. Ce ne fossero in giro, di 15enni come te…..;-) (by utente aNobii)

> Chapeau per queste considerazioni come per tutte le altre che leggo da te, e che condivido in pieno. Chapeau perché scopro adesso che hai quindici anni. Sono sicuro che il tuo libro sarà davvero degno di attenzione, e mi farebbe piacere essere tenuto informato sui tuoi progressi. in bocca al lupo! (da Y! Answers)

> tengo d’occhio le tue risposte e mi stai incuriosendo sempre di più: frequenti mica lidi come Gamberi Fantasy? 😀 (da Y! Answers)

> la tua trattazione un po’ polemica mi piace,tu sei un’argomentatrice,hai una buona idea della scrittura,ti poni domande, insomma se c’è una “qualificata” per scrivere sei tu. (da Y! Answers)

> In tutto il tempo che sono iscritto a Yahoo Anwers NESSUNO ha mai risposto così bene, chiaramente e con parole semplici (non come alcuni che usano paroloni che quasi nessuno conosce)!!!! Brava!!! Si vede che hai il talento a spiegare, o no? tu sei una editrice che sai così molte cose? (da Y! Answers)

> ma tu devi sentirti un po’ genietta!! 🙂
scrivere non è da tutti. devi sentirti un po’ prescelta un po’ fuori dal coro,un po’ mondo a parte. I tuoi amici sdrammatizzano,la prendono un po’ come un tuo hobby esoterico,non sei la prima che viene accusata di “isolarsi” e preferire il suo mondo interiore al normale ciclo di socialità,incontri,cosette frivole da adolescenti. Ma tu hai questo talento particolare…come direbbe la pubblicità…”perché noi valiamo”, oh ! :)) (by K. via email)

> Bravissimi! Ma siete davvero eccezionali! Mai sentita una cosa del genere! (commenti di chi ascolta i nostri concerti)

> Spero che il mio italiano sia abbastanza corretto, ovviamente non è al superbo livello al quale è il tuo! (by F.D.)

> Diciamo che non sei mai stata famosa per essere stupida… (by zio)

> Avevo conosciuto la tua voce prima ancora di conoscere meglio te e ne ero rimasta incantata, proprio come ora leggendo la tua mail. (by prof F.)

> Meraviglioso! (by prof E. commentando un tema scritto in prima superiore)
> Sembra scritto da una giornalista famosa! (by compagne di classe, leggendo il suddetto tema)

> Prendiamo per esempio la Marta, che scrive benissimo e prende sempre 8 o 9… (by prof M.)

> Suonando oggi è emersa la tua intelligenza musicale… hai strabiliato tutti! (by prof M.)

Annunci

81 responses to “Qualcosa sulla sottoscritta

  • Sandro Ditrento

    Ah! Se avenni una quarantina d’anni, una moglie e due figli di meno… Correrei là dove abiti tu, ti farei una corte spietata e ti costringerei a sposarmi.
    Sei la mia donna ideale, ami (quasi) gli stessi scrittori che amo io (in particolare J.R.R.Tolkien, Oscar Wilde, Ray Bradbury, George Orwell, Italo Calvino, Dante Alighieri, Agatha Christie, Pablo Neruda, Michael Crichton), ti piacciono le stesse cose che piacciono a me (tranne suonare in una banda, dato che non so suonare ma amo la musica classica, e le arti marziali) ed odi le stesse cose che odio io (tranne il fumare, dato che sono un inveterato e mai pentito fumatore di pipa).
    Purtroppo (destino crudele!) il tempo e altre cosucce di minore importanza ci dividono.
    A questo punto non posso fare altro che rassegnarmi, e limitarmi ad essere un appassionato lettore di questo tuo blog, cosa che, da quello che ho letto sino ad ora, diventerà una piacevole abitudine quotidiana.
    Con amicizia
    Sandro

    • topolinamarta

      Hahaha, fortissimo! =D
      Comunque, riguardo ai fumatori, basta che stiano almeno a 5 metri da me e andiamo d’accordissimo: fumate pure, non sarò certo io a impedirvelo, ma permettete che essere affumicata da altri non rientri nei miei desideri ^^

      • Sandro Ditrento

        Tranquilla, il soave profumo dei miei tabacchi da pipa, spesso confezionati personalmente con sapienti mescolanze di aromi di pregiati tabacchi e fumati nei sapienti e pregiati fornelli delle mie Savinelli (nota la prosa aulica ed elegante 😉 ), difficilmente passa attraverso i monitor dei computer.
        Quasi quasi mi dispiace per te… 🙂

      • topolinamarta

        Quand’è così… 😉

  • Chiara

    mi sono aggiornata con i post, davvero in credibile il duello con il Critico, se non fossi ospite e non si stesse guardando la tv mi sarei messa a ridere a crepapelle… incredibile, semplicemente.
    Vuoi il mio modesto consiglio? Effettivamente, se devo essere sincera, dalle tue recensioni sembra che tu sia un po’ frustrata… ma questo è il tuo blog, l’hai creato tu, ci metti impegno ( nel bene e nel male) e si vede che ti piace proprio scrivere e leggere, quindi fallo al di là di quello che possono dirti. Non fermarti, segui il tuo sogno e basta, chiudi gli occhi e non lasciare che ti sveglino. Ogni individuo nasce libero, ha il diritto di pensarla come vuole ( ma questo ovviamente tu lo sai e anzi sei la prima a dirlo). Anc’io a volte non mi trovo d’accordo con quello che scrivi e anzi quelli che tu metti in evidenza come difetti io li considero pregi ( anche perché non ho letto così tanti libri e quindi non posso fare molti confronti), ma poiché il blog è tuo…
    Io sono di nuovo al lavoro, spero di finire un altro libro ( moooolto più corto del primo), o meglio, non libro, ma storia ( per ora), entro la fine dell’estate e spero altresì che una volta ultimato non disdegnerai di darci una letta, anche di alcune parti magari… 🙂
    ora vado, continuerò a seguirti post dopo post
    Ciao!
    Chiara De Martin

    • topolinamarta

      Ciao, Chiara, che bello trovarti anche qui! =)
      Mi spiace che da alcune recensioni sembra che io sia una frustrata, perché non è affatto così. In ogni caso, io sono io, e l’obiettivo mio e del blog (penso sia chiaro) non è certo cercare qualcuno che approvi ciò che dico o ciò che faccio: non si può piacere a tutti, semplicemente perché siamo tutti diversi, perciò è inutile cercare di scrivere per andare incontro ai gusti degli altri, di accontentare tutti.
      Terrò conto di quello che mi hai detto, comunque: mi fa piacere che almeno tu abbia capito come la penso 😉

  • Ossimoro

    Non so perché, ma ti stimo! Mi sa che uno di questi giorni ti spedisco il mio romanzo in pdf da recensire!

  • Uno sguardo al di là delle nuvole

    Ciao Marta!!!!!! 😀 😀 😀
    Sono la Luci^^
    Che bello che bello! Sono felice di trovare qualche persona nota su questo abisso che è wordpress 🙂
    Mi sono appena iscritta e devo ammettere che ho le idee piuttosto confuse e nuoto in mari sconosciuti! Ah, se solo non avessi accettato la scommessa fatta con un’amica ora non mi ritroverei in questo pasticcio 😛 Però ammetto che è divertente^^
    Sai, hai proprio un bel blog! Ti faccio i miei complimenti.
    Sappi che verrò regolarmente per aggiornarmi sulle uscite fantasy, poichè da un bel po’ di tempo, il mio orientamento si è spostato verso l’oriente e le mie nozioni fantastiche sono rimaste a Brisingr 🙂
    Allora un bacio e a presto!

    p.s. spero che, appena ci vediamo (hai ripreso a suonare? io sono in crisi! :P), potremo scambiarci nozioni teccniche tu wp. Anche se ho l’impressione che tu ne sappia MOOLTO più della sottoscritta D:

    • topolinamarta

      Luciiii!!! =D Che bello trovarti qui!
      Se ti serve aiuto, chiedi pure! Anzi, facciamo così: io ti spiego qualcosa di WordPress (faccio finta di essere esperta di WP, anche se in realtà ci sono ancora diverse cose che non mi tornano… u.u) e tu mi spieghi qualco’altro di Facebook… mi sono appena iscritta e dire che già lo detesto è un eufemismo X_X

      Per finire una domandina-ina-ina… Sai per caso dove e a che ora dobbiamo andare a suonare il 17? Quando Emilio mi ha telefonato per dirmelo, io ero spaparanzata su un lettino nella spiaggia di Cattolica, e se me l’ha detto non l’ho sentito nella confusione… 🙂

      PS per gli altri utenti: se per caso non aveste capito niente, non allarmatevi… Si tratta di un semplice scambio di informazioni tra oboiste =)

  • Daphne Sophie

    Favoloso. Non appena finirò il mio libro te lo manderò.. 🙂

  • saradepunzio

    Lasciali perdere tutti….ti capisco sul serio 😦
    ma quella è l’unica soluzione!!…magari un giorno la gente capirà che al centro del mondo non c’è solo lei e che c’è posto x tutti…e non solo per le bimbeminkia e quelli “IN”…noi siamo come siamo e basta.
    Come cavolo ci pare…sempre controcorrente XD .):)!!!

  • piera

    suoni il corno inglese? particolare! 🙂

  • piera

    ah! ma si suona in contemoranea?
    cioè, tutti i giorni devi sia studiare l’oboe che il corno inglese?
    E perchè si chiama così?

    🙂 scusa la curiosità! 🙂

    • topolinamarta

      No, tutti i giorni no, anche perché il corno inglese che possiede l’istituto che frequento non ce l’ho io… però si studia parallelamente: all’esame di quest’anno devo dare prova di saperlo suonare 🙂
      Haha, il bello del corno inglese è che non è un corno e non è nemmeno inglese! xD
      Riguardo al “corno”, il mistero è piuttosto fitto; “inglese”, invece, è dovuto a un errore di traduzione: viene dal francese “cor anglé”, ovvero corno angolato (doveva essere così un tempo: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/1d/Britannica_Cor_anglais_Cor_anglé.png ), ma “anglè” si pronuncia esattamente come “anglais”, inglese appunto, così col tempo il nome è rimasto così 🙂
      Se hai altre curiosità, ovviamente, chiedi pure! =)

  • Lorena

    Ciao, il tuo blog è bellissimo, fortunatamente un giorno girando per yahoo answers l’ho trovato e mi sono segnata il sito da qualche parte, così ogni tanto riesco a venire a rivisitarlo..
    Sono Lorena e ho 20 anni, e da poco ho iniziato a leggere veramente di gusto.
    Ogni tanto leggevo qualcosa, ma adesso mi sono appassionata veramente alla lettura… anche se ahimè, noto che odi gli urban fantasy, che io adoro da matti!!
    Devo darti un piccolo consiglio però… ho visto che su “Dicono di me” hai scritto parecchie cose negative sul tuo conto…. (cose che peraltro non reputo vere, e anzi, leggo solo tanta invidia e cattiveria da parte delle persone, ma si sa, la mamma dei cretini è sempre incinta) …ma guarda un po’ tutti i commenti belli e positivi che hai ricevuto, che ne dici di inserire anche questi?
    Sei una ragazza in gamba, e di sicuro riuscirai a realizzare al meglio ogni tuoi sogno, basta crederci e volerlo davvero!!
    Ciao bella, auguri! Tornerò spesso a trovarti!

    • topolinamarta

      Ciao Lorena, sono contenta che il mio angolino virtuale ti sia piaciuto! 🙂
      Riguardo al “Dicono di me” in realtà è una scelta fatta apposta: fino a prova contraria ho ragione di credere che chi ha detto/scritto quelle cose su di me l’abbia fatto davvero per cattiveria/invidia… perciò, ecco, è un modo come un altro per avere una piccola “vendetta” 😉 Non so… se per caso un certo A.B. passasse di qui dopo avermi definito sfigata e quant’altro, leggendo questo capirebbe che sono più che orgogliosa di esserlo ^_^
      Riguardo agli Urban… in realtà dipende: il fatto è che tutti gli urban che ho letto finora sembravano scritti per ragazzine sceme, come se l’etichetta “young adults” desse la libertà di scrivere libri orrendi (e come se noi teenager non fossimo in grado di leggere VERI libri). Sono sempre disposta a ricredermi, però, se me ne capitasse uno decente 😉

      • Lorena

        Si è vero hai ragione alcuni sono veramente orrendi…
        L’altro giorno ero in libreria e ho sfogliato Black Moon e sono rimasta sconvolta quando mi è capitata una pagina in cui descriveva la loro avventura sessuale…Non credere che io sia bigotta, però certe cose mi lasciano basita..un libro è bello perchè puoi fantasticare, e leggere certe cose ti lasciano di stucco..
        Non trovi?
        Hai letto Fallen? Quello l’ho trovato fantastico, sto iniziando a leggere il secondo!!!!

      • topolinamarta

        No, non l’ho letto… non ancora, perlomeno, e il motivo è semplice: detesto le mode. Insomma, prima i vampiri, poi gli angeli caduti, adesso gli angeli-vampiri, e chi più ne ha più ne metta… Tutto ruota intorno a un unico tema: l’amore nei confronti di un essere bellissimo, immortale… in una parola, perfetto. E poi, mi chiedo, perché c’è SEMPRE il solito triangolo amoroso? Perché la protagonista è SEMPRE bruttina, incapace e soprattutto ha SEMPRE 17 anni? Mi basta sapere questo per rimanerne volutamente alla larga. Poi chissà, magari un giorno lo leggerò, ma non ho davvero voglia di perderci tempo.
        Insomma, come vedi, io e i cloni di Twilight non andiamo esattamente d’accordo ^^

  • Lorena

    Per quanto riguarda i cloni ti ho pienamente d’accordo, ma ti consiglio di leggerlo semplicemente perchè è diverso.. Ti lascia con la voglia di leggere subito il secondo libro..anche io all’inizio ero un po’ titubante, ma è una bella storia, scritta bene, e la tua fantasia viaggerà parecchio..
    Comunque lei ha 17 anni ed è anche bellina..
    Ti consiglio davvero di leggerlo, se vuoi te ne posso parlare… ti do una “recensione” a modo mio!!! 🙂

  • Lorena

    Pensa a me l’ha consigliato una mia collega di lavoro..all’inizio ero un po’ titubante perchè leggendo la trama e leggendo i vari riassunti non mi convinceva..ma c’è da dire che il libro in sè è proprio bello! Pensa che mi sono persa a leggerlo durante la notte e a rileggerlo appena sveglia la mattina!!
    L’ho letto in 4 giorni (e io sono una che impiega almeno 2 settimane a leggere un libro di 344 pagine!!!) e ho comprato subito il secondo..che tempo permettendo inizierò a leggere subito!!! Se vuoi io ho il formato in PDF e posso spedirtelo!!!

  • Sergio

    A proposito di Troll…. ehehheheheh

    Er Troll

    Ce sta ‘n fregnone, che se crede fico,
    che rompe li coijoni a tutti quanti,
    e persino su’ madre ner vedello
    de subito penzò:” ‘mmazza che schifo”

    Annò ‘n cucina pe se mette i guanti
    pe’ nun toccà co ‘e mani ’sta schifezza,
    (che c’ha la merda ar posto der cervello)
    e lo gettò ner sacco d’a monnezza
    (…e fece sentì zozzo pure quello.)

    Se sarvò. Nun se sa com’è successo,
    ma è certo che l’ignaro salvatore
    se potesse vedè che cosa è adesso
    se sentirebbe strignere ner core,
    e vorrebbe gettarlo giù ner cesso.

    Se diverte a scoccià le mejo donne
    che c’hanno un blogghe ricco de dorcezza
    e le tempesta co’ parole immonde,
    sto’ sacco pieno solo de monnezza.

    E spruzza la sua bile all’avvilita
    blogger che innanzi a lui tace o protesta
    pe’ la su’ prosa sporca e scimunita.
    Lercia com’er cervello che c’ha ‘n testa.

    E nun se renne conto st’infelice
    che se volesse fa’ ‘na cosa bella
    l’unica bella in tutta la su’ vita…
    che se sparasse co’ na rivoltella!

    Procopio

  • Lorena

    Ciao, scusami se ti disturbo ancora, ma avevo intenzione di aprirmi anche io un blog su wordpress, ma visto che sei di sicuro più esperta di me volevo chiederti se il tema l’hai creato tu o se lo hai scaricato da internet..Inoltre volevo sapere anche, ma tu sei iscritta gratuitamente o a pagamento? è vero che se sei gratuitamente non puoi cambiare tema del blog? Devo ancora iscrivermi e volevo sapere un po’ di info!
    Ciao ciao grazie!

    • topolinamarta

      Io, come si vede dal dominio “.wordpress.com”, sto usando la versione gratuita, e per il momento mi accontento di questa, anche se indubbiamente ha delle limitazioni. Riguardo al tema, quello che sto usando io (si chiama “Elegant Grunge”) è uno dei tanti disponibili gratuitamente quando si crea il proprio blog: in pratica, quando deciderai di registrarti, potrai scegliere tra parecchi modelli, ma finché non passerai alla versione premium dovrai tenerteli così come sono senza la possibilità di modificarli (a parte, per esempio, l’immagine di testata e lo sfondo, in cui si può mettere quel che si vuole). Come ho già detto, al momento la versione gratuita, mi soddisfa, anche se prima o poi passerò di sicuro alla premium, anche perché il fatto di non poter modificare nulla del tema è una scocciatura: il tema attuale, per esempio, mi piace molto per i colori e le forme, ma creare un’immagine decente che stia dentro a quel rettangolo lunghissimo e strettissimo è una vera impresa! T.T
      Spero di essere stata esauriente. In ogni caso, sei hai altre domande, chiedi pure! 🙂

  • ilpiaceredisognare

    Eccomi, sono Lorena!! Mi sono iscritta anche io!!!
    Adesso voglio fare qualcosa di particolare, chissà se riuscirò!!!
    Bisogna anche starci dietro…!!!
    Comunque è assolutamente vero per quanto riguarda l’immagine del tema, devi riuscire a farla con qualche programma di grafica abbastanza decente!!
    Adesso devo capire bene come funziona, e appena ho qualche domanda, sicura che ti interpello!!!
    Ahahaha!
    Ciao ciao buona serata, mi raccomando ogni tanto passa anche tu nel mio blog… (quando sarà pronto!)

  • ilpiaceredisognare

    Eccomi, ovviamente ahahah
    Volevo sapere come hai fatto a tenere “L’inizio della storia” Come primo articolo, e poi vanno dal più recente al meno recente…
    E seconda cosa, come hai fatto a togliere la parte dove dice lascia un commento e lasciare giusto la parte bianca che chi vuole lo lascia e basta? Grazie!

    • topolinamarta

      Allora, è molto semplice: ti basta cliccare “modifica” sul post che ti interessa mettere in evidenza e poi, dove trovi “visibilità”, nella colonna a destra, metti il segno di spunta a “Mantieni sempre in prima pagina”.
      Parlando dell’altro problema… non saprei dirti. Secondo me è una questione che riguarda il tema che hai scelto. A me, perlomeno, non sembra di aver fatto qualcosa per mettere lo spazio per inserire direttamente il commento.

      • Il Critico

        ”A ME, perlomeno, non MI sembra di aver fatto qualcosa per mettere lo spazio per inserire direttamente il commento.”

        Non è la prima volta che noto questo errore nei tuoi messaggi. Non è un errore vero e proprio, ma una pecca stilistica come questa…

  • ilpiaceredisognare

    Visto che non so come risponderti, perchè mi è apparso in bacheca, rispondo qui!
    Non so come fare nullaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  • Fernanda

    Ciao, scusami se ti disturbo ancora, ma ho lasciato un mio post nella sezione esordienti, però non ho avuto risposta. Allora scrivo da questa parte che ho visto che è sembre attiva…se potessi dare un’occhiata 🙂

  • ilpiaceredisognare

    Poi ti giuro che la pianto di fare domande! ma è la stessa cosa anche se crei una pagina nuova? perchè più che altro ho visto che se tu crei una pagina nuova, in quella pagina puoi mettere solo una cosa, o mi sbaglio?
    Tipo, c’è la Home e io posso mettere tutti gli articoli che voglio, ma se creo una pagina che si chiama “Pallina” io posso inserire 10 articoli diversi in Pallina? Comunque grazie sei stata gentilissima, ora gli do un occhio!!!

    • topolinamarta

      Haha, ma figurati! 😉
      No, infatti se crei una pagina è come se fosse un articolo messo sempre in evidenza, ma sempre uno solo. Per esempio, non potrei mettere, che ne so, tutti gli articoli delle recensioni nella pagina “Recensioni”. Presumo che per questo servano blog completi, non la versione free di WordPress 😉
      Comunque, vale anche per te: se vuoi continuare a farmi domande, contattami pure all’indirizzo che trovi a destra 😉

  • ilpiaceredisognare

    Ah ok! Grazie mille, sei un angelo!!!

  • utente anobii

    sono l’utente che ti ha mandato questo messaggio:

    una bimbetta non ha le competenze per recensire libri nè tantomeno giudicarli. non ti vergogni? hai solo 16 anni e giudichi libri come se fossero niente. Ps. anche se leggessi 1000 libri la critica appartiene solo ai veri intenditori e non ai bimbetti che si sentono grandi.

    ho visto su facebook che lo hai accolto bene. Vorrei rispondere ulteriormente ai tuoi commenti.
    Citazione: Questo messaggio è rivolto all’utente anonimo che proprio oggi mi ha contattato tramite aNobii: non so chi tu sia, caro amico (Critico?)

    no, non sono questo Critico (chi è poi?)
    ma se non ti vergogni tu di insultarmi nascondendoti dietro allo schermo di un computer, perché dovrei vergognarmi io di scrivere recensioni anche se ho solo 16 anni?

    io non sto a insultare nessuno, marta. Ho semplicemente detto che tu non puoi giudicare libri perchè non solo hai 16 anni ma anche perchè non ne hai le capacità tecniche che un buon critico deve avere. I critici non vengono selti a caso, devono essere dei veri esperti del settore, come fosse un vero e proprio lavoro! Noto che tu critichi tanto chi dice “mi sveglio una mattina e voglio scrivere un libro!” ma alla fine tu sei tra quelli che dicono “mi sveglio una mattina e critico i libri!” (attenzione criticare io intendo analizzare quindi una critica sia positiva che negativa non una critica intesa come “cambia stile, non sai scivere ecc. non so se mi sono spiegato). Comunque perchè se qualuno ti dice una cosa la prendi come un attacco personale? Vedi, tra te e i babyscrittori non c’è tutta questa differenza che vuoi far notare tu.

    Tra l’altro l’utente, come ulteriore prova del suo coraggio, si è eliminato da solo

    mi sono iscritto da anobii solo per contattarti perchè non sapevo che mettessi a disposizione la tua email e una volta fatto mi sono cancellato. Problemi?

    • topolinamarta

      Ciao, caro “utente aNobii”. Perdonami se ti sono sembrata permalosa o quant’altro, ma prima di giudicarmi una bimbetta che fa una scenata solo perché qualcuno le ha fatto una critica ti prego di metterti, per un attimo, nei miei panni: non so sei segui il blog o meno, ma comunque sappi che non sei il primo a criticarmi, però si dà il caso che un buon 90% delle persone che finora mi hanno criticato si è rivelato un troll o gentaglia simile. Presumo capirai che vedendo un messaggio di aNobii non firmato, scritto da un utente cancellato che mi accusava delle solite cose, sia stato legittimo da parte mia incavolarmi. Mi ritengo una ragazza umile disposta ad accettare qualsiasi critica, purché seria e motivata, ma non sopporto coloro che sparano critiche (che potrebbero anche essere fondate, ma che sono espresse in un modo che lascia molto a desiderare) sapendo di essere protetti dal proprio computer. Detto questo, permettimi di risponderti dettagliatamente:

      – ho visto su facebook che lo hai accolto bene.

      Se sei su Facebook, non capisco come mai hai fatto tutto questo teatrino su aNobii per contattarmi: non bastava mandarmi un MP?

      – no, non sono questo Critico (chi è poi?)

      È uno dei tanti troll che girano da queste parti: vedendo il tuo stile ho subito pensato a lui, ma la mia era solo una supposizione 🙂

      – io non sto a insultare nessuno, marta.

      Forse insultare non era il verbo più adatto, ma non trovo comunque di buon gusto dare della bimba a una perfetta sconosciuta. Qualcuno potrebbe arrabbiarsi davvero, credimi (c’è chi si arrabbia anche per molto meno, lo so per esperienza).

      -Ho semplicemente detto che tu non puoi giudicare libri perchè non solo hai 16 anni ma anche perchè non ne hai le capacità tecniche che un buon critico deve avere. I critici non vengono selti a caso, devono essere dei veri esperti del settore, come fosse un vero e proprio lavoro

      Non ho mai detto di essere una critica di professione, e comunque per recensire i libri al mio livello (non professionale, come del resto la stragrande maggioranza delle recensioni che girano per il web – cos’è, è diventato illegale commentare i libri in modo amatoriale, da semplici lettori?) bastano due cose: avere un discreto bagaglio di libri alle spalle e conoscere un minimo di regole di narrativa.

      -Noto che tu critichi tanto chi dice “mi sveglio una mattina e voglio scrivere un libro!” ma alla fine tu sei tra quelli che dicono “mi sveglio una mattina e critico i libri!”

      Come fanno – dovrebbero fare – tutti gli scrittori, io scrivo per migliorarmi: c’è una leggera differenza tra un libro e un blog, e trovo che il secondo sia un ottimo allenamento per chi, come me, vuole cimentarsi col primo. Magari non sarò ancora lontanamente al livello 0, ma intanto mi rendo conto di essere già cambiata rispetto alle prime recensioni. Perciò, se permetti, vorrei continuare così, ma non sono i commenti del tipo “i bimbi non possono scrivere recensioni” che mi aiutano.

      -(attenzione criticare io intendo analizzare quindi una critica sia positiva che negativa non una critica intesa come “cambia stile, non sai scivere ecc. non so se mi sono spiegato).

      Allora trovami una recensione in cui ho scritto a un autore “non sai scrivere” o “cambia stile”.

      -Comunque perchè se qualuno ti dice una cosa la prendi come un attacco personale? Vedi, tra te e i babyscrittori non c’è tutta questa differenza che vuoi far notare tu.

      Me la sono presa, dici? Ma se hai detto un attimo fa che avevo accolto bene! =D

      -mi sono iscritto da anobii solo per contattarti perchè non sapevo che mettessi a disposizione la tua email e una volta fatto mi sono cancellato. Problemi?

      Sì, problemi, perché cancellarsi subito dopo aver mosso una critica è leggermente da vigliacchi, e in ogni caso, con la mia email che si trova praticamente ovunque, mi sembra strano che sapessi contattarmi solo via aNobii…e poi come sei arrivato alla pagina FB? Insomma, non mi sono chiari vari passaggi, e finché non lo saranno non stupirti se decidessi di non tenere in considerazione le tue critiche. Quindi, per favore, dimostrami che non sei uno dei tanti che criticano e scappano e che le tue accuse sono fondate, e a quel punto non solo non me la prenderò ma ti ringrazierò sinceramente per l’aiuto che mi darai nel migliorare.

      • La grammatica italiana

        Quindi, per favore, dimostrami che non sei uno dei tanti che criticano e scappano e che le tue accuse sono fondate, e a quel punto non solo non me la prenderò ma ti ringrazierò sinceramente per l’aiuto che mi darai nel migliorare.

        non conosco questo utente che ha postato ma visto che non ha più risposto…ma in che lingua te lo dovrebbe dire? Te l’ha detto chiaro e tondo, sei tu che non vuoi ascoltare.

        ma non trovo comunque di buon gusto dare della bimba a una perfetta sconosciuta

        e secondo te è bello dare del troll ad un perfetto sconosciuto che potrebbe essere anche più grande di te?

        -Comunque perchè se qualuno ti dice una cosa la prendi come un attacco personale? Vedi, tra te e i babyscrittori non c’è tutta questa differenza che vuoi far notare tu.
        Me la sono presa, dici? Ma se hai detto un attimo fa che avevo accolto bene! =D

        potresti rispondere alla domanda senza coprirti dietro ad una battuta?

        poi come sei arrivato alla pagina FB?

        facebook non è di tua proprietà e non ti è dato molto sapere come questo tizio sia arrivato alla pagina. E’ per capire se è un troll o no? Si capisce subito che non lo è.

        ti ringrazierò sinceramente per l’aiuto che mi darai nel migliorare.

        hai mai pensato che non hai niente da migliorare semplicemente perchè tutto ciò che fai è sbagliato? Tu ti senti la scrittrice del secolo e credi che la trama del tuo libro sia stupenda. Se vuoi davvero dimostrare che sei brava, così non fai altro che avere l’effetto contrario. Parli, parli, parli.. ma niente. Posta un testo narrativo, un estratto del tuo libro, una sorta di sinossi per capire che storia scrivi! Mostra! non raccontare!

      • topolinamarta

        ma in che lingua te lo dovrebbe dire? Te l’ha detto chiaro e tondo, sei tu che non vuoi ascoltare.

        Davvero? Io nel suo commento originario non ho visto proprio nulla di chiaro e tondo, solo un banale “tu da bimbetta che sei non hai il diritto di criticare”. Pretendo troppo se chiedo una critica vera, dettagliata e soprattutto con dei fondamenti validi?

        e secondo te è bello dare del troll ad un perfetto sconosciuto che potrebbe essere anche più grande di te?

        Giusto ieri, di ritorno dalla famosa gita, il mio prof ha dato pubblicamente del cafone a un tale – decisamente più vecchio e più grosso di lui – che era passato davanti a noi ragazzi in fila alla cassa dell’autogrill. Ebbene, la differenza sostanziale tra la “bimbetta”, il “cafone” e il mio “troll” è che gli ultimi due sono constatazioni derivanti da comportamenti particolari (nel caso del troll, cito da Wikipedia, il fatto di aver “interagito con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l’obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi”). Ecco perché, per come la vedo io, non è maleducato dare del troll a qualcuno che si comporta come tale: sarebbe come dare del ladro a uno colto con le mani nel sacco. Riguardo alla “bimbetta”, invece, si tratta di un “insulto” gratuito.

        potresti rispondere alla domanda senza coprirti dietro ad una battuta?

        Come desiderate, altezza.
        Purtroppo mamma mi ha fatto nascere un po’ impulsiva, perciò capita che risponda con la stessa moneta a una critica che vedo come “attacco”. Per fortuna, però, solitamente la rabbia passa in fretta: ecco perché, se mi accorgo di aver preso come attacco personale qualcosa che non lo era cerco sempre di rimediare e, se possibile, di chiarire le cose. È sufficiente?

        Si capisce subito che non lo è.

        Come mai detto da te suona stranamente divertente? Ah già, forse perché tu ti stai comportando tale e quale 🙂

        hai mai pensato che non hai niente da migliorare semplicemente perchè tutto ciò che fai è sbagliato? Tu ti senti la scrittrice del secolo e credi che la trama del tuo libro sia stupenda.

        …Per l’appunto. Trovami le testuali parole in cui dico questo e ti prometto che sparirò dalla faccia della terra.

        Parli, parli, parli.. ma niente. Posta un testo narrativo, un estratto del tuo libro, una sorta di sinossi per capire che storia scrivi! Mostra! non raccontare!

        A suo tempo, tesoro, a suo tempo… 🙂

        PS: sarà la stanchezza, ma ho la sensazione che lo stile del tuo messaggio assomigli fin troppo a quello di un qualche altro utente con cui ho avuto a che fare di recente… Sicuro che è la prima volta che bazzichi qui?

  • Il Piacere Di Sognare

    Ciao Marta, come stai? Ti ho mandato due e-mail! puoi anche non pubblicarlo questo messaggio!! Fammi solo sapere se le hai ricevute!
    Ciao un bacione!

  • Ritam

    Ciao Marta! Con tutti i commenti che sto lasciando su post vecchi peserai che sono una stalker ;P
    Il fatto è che mi è venuta in mente una cosa che potrebbe interessarti: sei mai stata o cmq conosci la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna? Ti passo il link http://www.bolognachildrensbookfair.com/info/

    • topolinamarta

      Hahaha, ma figurati! 🙂
      Sì che conosco la Fiera di Bologna: mia mamma fa l’insegnante e fino a qualche tempo fa ci andava spesso. Io purtroppo non ho mai avuto questa occasione, anche perché l’ingresso è “rigorosamente riservato agli operatori del settore”, ma prima o poi riuscirò ad andarci anch’io 🙂

      • Ritam

        Scusami fai bene a ridere, dovevo immaginarlo XD Io ho cominciato ad andarci dall’anno scorso e credo che sarà un appuntamento fisso d’ora in avanti..Cmq Rigorosamente riservato solo in parte, perchè pagando il (purtroppo costoso) biglietto d’ingresso si entra tranquillamente come visitatore, ma ho visto solo ora che purtroppo è riservato comunque ai maggiorenni XP (che pallosi); io conosco vari modi per entrare senza pagare il biglietto, il migliore è tentare di partecipare alla mostra di illustrazione, cinque disegni spennellati senza particolare cura e sei già da considerare un illustratore 😀 certo, ci vorrebbe un tantino più d’impegno se si vuole essere selezionati, ma considerando quanta gente partecipa da tutto il mondo è pressochè impossibile, quindi si partecipa solo per il pass ^^ e quello a dire il vero non credo che tenga conto dell’età.. altrimenti, forse ora è un pò tardi perché la mostra c’è il 19 marzo, ma io tecnicamente posso chiedere anche dei pass in più dalla mia azienda, se ti va mi potrei informare!
        Ti volevo chiedere invece se alla mostra del libro di Torino ci sei mai stata e sai com’è, perchè quella mi manca proprio e sarei molto curiosa!

  • saradepunzio

    Posso dirti solo che ti capisco…e che con certa gente non si può parlare…e anche se è difficile, l’unica cosa buona che si può fare e lasciarla perdere! 🙂 è meglio essere controcorrente ed avere le proprie idee che essere dei pecoroni che non capiscono un H di quello che dicono e lo dicono solo xkè lo hanno detto gli altri o per dare fiato al cervello (che ovviamente è vuoto XD!!).
    Per il resto posso solo farti i complimenti e dirti che il tuo blog è fantastico!
    Fai un salto nel mio se ti va 🙂
    COMPLMENTI!!!

  • gladiumibericum

    Ciao Topolina Marta.
    Scusami se ti disturbo,ma ieri avevo lasciato un commento sul tuo post.
    Avevo letto che era “in attesa di moderazione”.
    Scusami per l’inesperienza (..io leggo su pochissimi blog..e scrivo solo su 4 :..non è per superbia = è perche,per far sì che io scriva,il blog deve piacermi veramente molto,o meglio la persona che lo gestisce deve essere molto speciale).
    Non ho idea di dove sia finito il commento..e volevo solo conferma,da te,che non era stato considerato inadatto al tuo blog (…anche perchè la stima che mostravo nei tuoi confronti è sincera..).
    Grazie per il chiarimento (..se ci dovessero essere problemi ti autorizzo a usare anche l’indirizzo e.mail…).
    Gladiumibericum

    • topolinamarta

      Ciao a te, e innanzitutto scusa se ho approvato il tuo commento in ritardo: sono tornata ieri notte da una gita di tre giorni in cui non ho avuto la possibilità (né il tempo) di connettermi a internet, perciò ho potuto passare dal blog solo ora. Scusami ancora per l’attesa, quindi 🙂
      Detto questo, corro a rispondere al tuo messaggio…

    • topolinamarta

      Ciao a te, e innanzitutto scusa se ho approvato il tuo commento in ritardo: sono tornata mezz’ora fa da una gita di tre giorni in cui non ho avuto la possibilità (né il tempo) di connettermi a internet, perciò ho potuto passare dal blog solo ora. Scusami ancora per l’attesa, quindi 🙂
      Detto questo, corro a rispondere al tuo messaggio…

  • Punto

    Salve Marta e a tutti gli altri utenti,
    girando per answers ho notato il tuo blog e devo dire che è semplicentente fantastico, davvero. Non ascoltare tutte quelle cavolate che hai riportato su quest’articolo, è solo invidia.

    Ps. posso chiederti una cosa piccola piccola? Vedo che hai la mia stessa età e che fai il liceo scientifico, giusto? Vorrei chiederti per favore se hai questo libro
    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20120519055422AABAsAg

    per sdebitarmi ti faccio un pò di pubblicità al blog, penso che ti serve un pò, non credi?

    Saluti

  • Punto

    io faccio il liceo classico ma questo libro lo adottano anche i licei scientifici.

  • Punto

    Non mi hai risposto neanche. Non importa comunque. Ho trovato la soluzione e sono ben contento di dirti che sei stata molto educata a non rispondermi e a fregartene completamente di quello che ho detto.

    Evidentemente quello che scivono di te è vero.

  • bobone

    Ciao, Punto. Scusa se approfitto di questo blog per chiederti una cosa piccola piccola. Mi presti 5 euro fino a lunedì?

    Scherzi a parte spero che Marta non ti risponda per niente.

    • Punto

      bobone sei molto simpatico.

      Spero che tu sappia leggere, oerchè quello che ho chiesto a marta è stato uno scambio di favori.

      Le avevo chiesto semplicemente di verificare se aveva un libro scolastico e in cambio le avrei fatto un bel pò di pubblicità, dato che il mio profilo facebook vanta di persone interessate ai libri tra cui vi sono anche aspiranti scrittori.

      Tutto qua.

      A marta bastava solo dire “no, mi dispiace ma non ho questo libro” oppure “ce l’ho ma sono impossibilitata a rispondere alla tua domanda per tot motivi”.

      Non batterti troppo in petto bobone, anche io spero che marta non risponda, così non si affatica per niente, dato che ho risolto trovando un altro disposto a rispondere in cambio di pubblicità.

      Detto questo, saluti.

      • topolinamarta

        Ciao, Punto, ti ringrazio per la comprensione dimostratami. Mi spiace, ma al momento ho talmente tante cose a cui pensare che, onestamente, rispondere a domande come la tua è davvero l’ultimo dei miei problemi. Ciò non significa che la tua richiesta fosse stupida, anzi. Semplicemente, l’ho letta, ho visto che il libro non ce l’avevo e ho pensato: “Mi dispiace, amico, ma al momento ho problemi più seri a cui pensare.”
        In ogni caso, dopo aver visto come mi hai risposto, non sono affatto pentita di averti ignorato.
        Tanti saluti.

      • topolinamarta

        Ah, dimenticavo, grazie anche per la coerenza: sei passato da “fregatene di quello che ti dicono” a “evidentemente quello che dicono di te è vero”.

  • RaifeRai (@Fernanda5916)

    Ti aguro un Buon Ferragosto e buone vacanze.
    Vorrei mandarti anche il mio secondo libro in formato ebook. Sei disponibile a recensirlo?
    Ciao
    a presto

  • claudiacocchina

    Salve!
    Sono Claudia, e seguo questo blog dai tempi della recensione all’Erede di Ahina Sohul, ma sono una lurker impenitente dunque non ho commentato che una volta o due, chiedo venia!
    Scrivo perché mi è venuta una curiosità: visto che ami i libri che parlano di libri, hai mai letto Volo nella Notte (Fly by Night, anche se sarebbe dovuto essere tradotto con Mosca nella Notte, a voler essere fedeli al testo)?
    Se no, te lo consiglio. Al di là della copertina fuorviante (i libri non sono proibiti, semplicemente non c’è libertà di parola) è una storia a parer mio molto fresca e originale. L’inizio è un po’ debole a causa di certi cliché ben noti (la protagonista orfana, gli zii cattivi…) ma poi si riprende alla grande. Un’altra cosa che mi è piaciuta è stata la suddivisione non netta fra buoni e cattivi, anzi, fra le varie gilde, i vari sovrani, i Radicali, gli Uccellatori e le voci libere ci vuole diverso tempo, sia al lettore che alla protagonista, per decidere da che parte stare.
    In definitiva te lo consiglio e ti dico che adoro il tuo blog 🙂

  • Giuseppe

    Ma è mitico l’ultimo commento/minaccia!
    <> Fedor Dostoijevski
    Ho da poco aperto questo blog e non ho visto un gran che, ma la prima cosa che ho avvertito è stata la calda tranquillità che solo in una famiglia o tra buoni amici si riesce a trovare. 🙂

  • Simone

    Holà, mi presento come Simone e dai miei 17 anni posso solo dire che trovare un difetto in questa descrizione è dura, quasi impossibile. Prima di tutto, la mia stima più assoluta per tutti i nomi di scrittori, musicisti e film che hai citato: è dura trovare una ragazza a cui piacciono musica classica e linkin park o il signore degli anelli e sonic x, allo stesso tempo. Anche io sono un lettore fin da bambino, un aspirante musicista (per adesso solo chitarra, canto e basso). A dir la verità è da un po’ che non leggo libri, dato che mi sono fatto prendere dai manga. In progetto da leggere ci ssono guerra e pace, il signore degli anelli che non sono mai riuscito a leggere e l’arte della guerra insieme a tanti altri titoli. Ho trovato questo blog qualche tempo fa, e lo dimenticai… Grave errore. Mi è bastato leggere qualche articolo per aggiungerlo ai preferiti e, immagina, ti sto scrivendo dal cellulare. Solo una cosa in questo articolo non mi piace: togli tutto ciò che di brutto ti hanno scritto, sono assurde frasi tirate fuori da persone che non hanno nemmeno chiaro il senso della scrittura. Stavo pensando di scrivere un libro perché di idee ne ho ma dopo aver letto i molteplici errori in cui si cade sovente è meglio pensare bene prima di iniziare ahah. Da ciò che ho letto nel blog mi sono fatto una mezza idea di come sei e come puoi vedere da me a tutti coloro che hanno scritto prima di questo intervento sei amata e stimata. Sarebbe un peccato perdere i contatti anche perché potrei insegnarti Photoshop 😛 la mia mail è simone1695@gmail.com ma dovrebbe già esserti arrivata con l’inserimento obbligatori per scrivere il commento xP che dire, da ora seguirò il blog e sono in attesa dei prossimi post. Bye :3

    • topolinamarta

      Holà, Simone, benvenuto anche a te! 🙂 Be’, mi fa piacere di possedere una descrizione “quasi impossibile”, ma il fatto è che sono proprio così: mi considero sia una lettrice sia una ascoltatrice/spettatrice piuttosto eclettica, come suppongo si noti dalla mia libreria di aNobii nel primo caso e dal mio iPod (sono 1071 canzoni, per ora, e ne devo aggiungere altre il prima possibile ^^) nel secondo.
      Riguardo alla sezione “Dicono di me”, sappi che non sei il primo che me lo fa notare. Può essere una scelta discutibile, non lo nego, ma a me piace tenerli lì… se non altro, non vergognarmene è un modo per riscattarmi 🙂 Comunque non escludo che presto la integrerò anche con i commenti positivi 😀
      Ah, Photoshop! *-* Ti dirò, le cose basilari le conosco, ma vedo in giro per internet mucchi di disegni colorati stupendamente e mi piacerebbe un sacco imparare, solo che non so da che parte incominciare. Be’, se volessi darmi una zampina te ne sarei grata a vita! *_*
      Nel frattempo, tanti saluti, e buon 2013! 😀

      PS: anch’io ho Guerra e Pace in lista, così come un’altra lunga serie di “mattoni”… solo che vorrei aspettare qualche anno ancora, perché so che ora non lo apprezzerei appieno 🙂

  • Ligan

    Ho scoperto il tuo blog tramite due illustrissimi amici :).
    Non sono una tua assidua lettrice, una fan sfegatata o una che, alla random, butta un occhio ai blog. Meglio specificarlo fin da subito per evitare fraintendimenti).
    Sono un po’ indecisa su cosa scriverti, perché non vorrei far arrabbiare i miei due amici… ma non credo di far troppi danni se ti dico che uno di essi è Fabio Scalini (scrittore della saga di Mordraud) e la sua ragazza Milly Gori (a cui va il merito delle illustrazioni, nonché generalmente del suo significativo contributo al libro).
    Io ho sedici anni, sono una nerd, una lettrice e una pseudo scrittrice (ovvero, scrivo da quando ho imparato, ma nulla di quello che scrivo mi piace… viva l’autostima) ma nonostante ciò i due mi hanno ospitata a casa loro (a causa di impegni e tanta sfiga, solo per un giorno e mezzo) ed ho avuto modo di vedere e sentire un po’ di quello che c’è stato (e tuttora persiste) dietro la creazione del libro (la prossima volta che li vedrò, m’informerò più nello specifico… anche perché posseggo l’unica copia autentica del primo volume – sto ancora saltando di gioia *_* -, copia prototipo che avrò solo io, e devo leggerla e gustarla pian piano, dato che già i primi capitoli mi hanno conquistata).
    Per via di un po’ di sfortuna e tanta gente baldracca, non sono più spigliata come te e mi faccio molti scrupoli ad esprimere il mio parere in merito a questo o quest’altro, ma nemmeno io amo l’ipocrisia. Ciò detto, vien quasi da ridere per le stupidaggini che la gente spara a raffica su internet o, più generalmente, nella vita. Penso tu la prenda con molta filosofia questa cosa delle “critiche” alla tua età e (diciamolo) alla tua linguaccia. Dici le cose che pensi, a mio parere è un pregio nei limiti del rispetto reciproco. Mi spiego: demolire i libri ci sta solo se, come nel tuo caso, si articola decentemente le proprie motivazioni (tu addirittura citi frasi e passaggi, perciò non si può certo farti le pulci per l’attenzione che dedichi anche agli scritti più disgraziati); nel caso contrario, si sta dando aria alla bocca tanto per, e non va bene.
    Questa discriminazione scema, dovuta unicamente al fattore età, è proprio l’ultima risorsa cui attinge il classico pollo, quello che deve difendere a spada tratta le sue idee (se così si possono definire) come se fosse la sua missione di vita… Francamente ne è pieno il mondo, te ne stai pigliando solo una piccola fetta.
    Ho da poco iniziato a recensire degli scritti di EFP (non so se lo conosci, ma presumo di sì) e nessun autore finora ha mandato dei sicari a casa mia per trucidarmi a causa delle mie critiche, nonostante l’età. Credo si tratti di come le espongo e da come il mio metodo sia differente dal tuo. Certo, spesso sono mortalmente educata nello scrivere, mentre nella mia testa sto tirando giù dei porconi micidiali per gli errori/orrori grammaticali (se mi mettono “qual’è” mi vien un male… vuol dire non aver mai letto nulla in tutta la vita, dannazione!) e di forma, ma ciò non toglie che elargisco tutte le postille concernenti allo scritto, cosa che ritengo quasi d’obbligo se non, addirittura, una questione di decoro. Se hanno buone idee espresse male, sono salvabili; nel caso inverso… cerco di scoraggiarli nella maniera meno dolorosa che mi viene, ma non è detto che funzioni.
    Mi pare che tu abbia la scorza dura, perciò le critiche non ti scombussoleranno più di tanto. L’unica cosa che posso consigliarti è di continuare a leggere, recensire e scrivere. So bene che viene un nervoso pazzesco a rileggere le proprie storie e rendersi conto di non riuscire a render giustizia, tramite le parole, all’idea matrice che si aveva, ma un giorno (via col pensiero ottimistico :D) ci metteremo lì a scrivere una cosa assolutamente fighissima, che a rileggerla ci piacerà un sacco, verrà pubblicata e diverremo famosissime U.U. Sì, sì.
    Bon, vedrò di mantenermi aggiornata col tuo blog (dato che ha buon gusto)!
    Ciaux!

  • LexMat

    WikiPedia:
    Nerd è un termine della lingua inglese con cui viene definito chi ha una certa predisposizione per attività particolari, quali giochi di ruolo, film fantasy e innovazioni tecnologiche, ed è al contempo tendenzialmente solitario e con una più o meno ridotta propensione alla socializzazione.

    Diciamo pure che sono gli altri che hanno una ridotta propensione all’intelligenza!
    NERD forever!

    LexMat
    http://lexmat.blogspot.it/

    • topolinamarta

      Il fatto è che al giorno d’oggi se non hai una vita sociale sempre attiva sei inevitabilmente considerato sfigato… però come dici tu, secondo me non c’è proprio niente di male 😉

  • LexMat

    Vita sociale sempre attiva nel senso di andare a giocare sempre a calcetto e tutte le sere rinchiusi in un Pub?
    Il problema è quando il sopra cliché si ripete e trascina, diventando la metafora dei giovani di oggi, cioè tonti ed ignoranti (eufemismi).

    http://lexmat.blogspot.it/2013/09/blaise-pascal.html

    Ho scoperto che tutta l’infelicità degli uomini deriva da una sola cosa, di non saper starsene a riposo in una camera.

    Un uomo che possieda abbastanza per vivere, se sapesse starsene a casa sua con piacere, “uscirebbe soltanto per andare sul mare o all’assedio di una piazzaforte”.

    Si cercano le conversazioni e i divertimenti dei giochi soltanto perché non si può stare a casa propria con piacere.
    (Blaise Pascal)

    In soldoni: te lo ricordi il pezzo di “Crocodile Dundee 2” dove Paul Hogan convince gli sbevazzoni nullafacenti del locale ad uscire per aiutarlo a far uscire la compagna tenuta prigioniera in una villa blindata?

    Ciao ciao.
    LexMat

  • incredibileultimate

    Ciao, ma se volessi spedire i due primi volumi della mia trilogia fantasy autopubblicata per essere recensita dal vostro blog, a quale indirizzo dovrei? Preferirei farvi arrivare il cartaceo del digitale 🙂

  • Hera

    Topolinamarta, sai perché se la prendono così?
    Perché si sentono attaccati, sminuiti e criticati da te. Devi però capire una cosa: non tutti quelli che ricevono una critica (seppur costruttiva) la prendono positivamente. Spesso la prendono come un attacco personale. Sono persone permalose, e non a tutti piace esser prese “in malo modo” (per così dire).
    Personalmente, credo che esista modo e modo per evidenziare se uno scrittore abbia fatto qualche strafalcione e bruttura nel proprio libro. Ovviamente, sei libera di fare come credi ma a volte prendere le persone con un po’ più di dolcezza non farebbe male.
    Ciao

    P.s. non sono una baby scrittrice comparsa in una tua recensione, ma esprimo solo un pensiero mettendomi nei panni di un autore criticato.

Stretta è la soglia, larga è la via: dite la vostra, che ho detto la mia!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: