[Recensione] Destino di un amore

Dopo aver letto – e apprezzato non poco – Il rifugio di Linda Bertasi, l’autrice mi ha concesso il piacere di poter mettere le zampine anche sul suo primo romanzo, Destino di un amore. Ne parlerò in questa recensione, se volete continuare a seguirmi 🙂

Titolo: Destino di un amore
Autore: Linda Bertasi
Genere: romantico, drammatico
Editore: La caravella
Collana: Il porto (n°21)
Pagine: 328
Anno di pubblicazione: 2010
Prezzo di copertina: €17,00
ISBN: 9788895402482
Formato: brossura
Valutazione: 
Grazie all’autrice per avermi spedito il libro.

     

RIASSUNTO – Può l’amore decidere di condurci per strade impervie, dove la ciclicitĂ  degli errori commessi altro non alimenta che il desiderio di autenticitĂ  dell’amare?
Senza poi per nulla sminuire la dignitĂ  di quanti, come Francesca, la protagonista di questo viaggio, anche dopo salti e giri nel vuoto, recuperano ancora piĂš efficacemente il senso profondo di ogni cosa.
Un romanzo d’amore, quasi un giallo per le sorprese e la suspense dietro l’angolo; come a suggellare un ponte sulle distanze dell’impossibile, dove anche i sogni e le attese più irrealizzabili possono, in qualche maniera, rendersi disponibili.

L’AUTRICE – Linda Bertasi nasce a Portomaggiore nel 1978. Frequenta l’Istituto Tecnico Statale, a Ferrara, dove si diploma in indirizzo informatico. Sviluppa, da subito, un’immata predilezione per le materie umanistiche.
Partecipa a diversi concorsi letterari, contribuisce sporadicamente alla realizzazione di una rivista telematica. Scrive sotto pseudonimo su un portale dedicato alla letteratura.
Nella primavera 2010 una delle sue poesie viene utilizzata per la realizzazione di uno spettacolo teatrale di un noto coreografo. Destino di un amore e Il rifugio sono i suoi primi romanzi.

Continua a leggere

Annunci

Letture di agosto 2012

Durante certi giorni dell’appena conclusosi mese di agosto ha fatto talmente tanto caldo che a volte non riuscivo nemmeno a trovare la voglia di sedermi in poltrona e leggere, perciò ecco il motivo dei non molti libri letti (come al solito secondo i miei canoni di topolina-librovora, s’intende). Comunque eccomi qua, come tutti i mesi, per raccontarvi i miei personali “pareri libreschi”.
Se accettate un consiglio non libresco ma canoro, mentre leggete ascoltatevi questa canzone: non c’entra granchĂŠ con i libri, suppongo, ma ce l’avevo in testa in questi giorni, tanto che ha accompagnato anche le mie letture… ChissĂ  che non ispiri anche voi! 🙂

Continua a leggere

[Recensione] Il rifugio

Il termometro mi dice che fuori ci sono qualcosa come 35° all’ombra, ma non sarĂ  certo questo a intimorire la vostra topolina, che con il ventilatore sparato nella schiena è orgogliosa di presentarvi la prossima recensione del progetto!

Titolo: Il rifugio
Autori: Linda Bertasi
Genere: romantico, paranormale
Editore: La Caravella
Collana: Il porto
Pagine: 448
Anno di pubblicazione: 2011
Prezzo di copertina: €16,00
ISBN: 9788895402796
Formato: brossura
Valutazione: 
Grazie all’autrice per avermi spedito il libro.

    

RIASSUNTO – Possono vite diverse incontrarsi e confondersi al punto da somigliarsi, nella medesima esperienza di sofferenza e di felicitĂ ? Dimensioni temporali opposte che tornano a viaggiare sulla stessa frequenza, quasi a beffare una realtĂ  giĂ  scontata e rivista. Con l’autentica possibilitĂ  di cambiamento e di riscatto. Anna e Mary, nelle confidenze di una soffitta chiusa al mondo, quasi a scambiarsi comparse e impegni in un vissuto ancora da decidere.
Un romanzo al confine tra il sogno e il reale, tra mistero e rivelazione.

L’AUTRICE  Linda Bertasi nasce a Portomaggiore nel 1978. Frequenta l’Istituto Tecnico Statale, a Ferrara, dove si diploma in indirizzo informatico. Sviluppa, da subito, un’innata predilezione per le materie umanistiche.
Partecipa a diversi concorsi letterari, contribuisce sporadicamente alla realizzazione di una rivista telematica. Scrive sotto pseudonimo su un portale dedicato alla letteratura.
Nella primavera 2010 una delle sue poesie viene utilizzata per la realizzazione di uno spettacolo teatrale di un noto coreografo.Ha giĂ  pubblicato Destino di un amore, sempre con l’editrice Caravella.

Continua a leggere