Archivi tag: napoli

[Recensione] L’inverno e la primavera

Buona domenica, popolo di internet! Ecco a voi una nuova recensione, naturalmente del nostro caro progetto! ūüôā

Titolo: L’inverno e la primavera
Autore: Annalisa Caravante
Tags: guerra, amore, storia
Editore: CoreBook
Pagine: 440
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo: ‚ā¨7,99
ISBN: 9788896560594
Formato:  eBook (ePub, PDF)
Illustrazioni: Simona Lazzaro
Valutazione: 4,5
Grazie all’autrice per avermelo inviato in formato eBook.

 sito editore sito dell'autore  ibs
facebook youtube spizzico

RIASSUNTO –¬†Mara vuole raccontare al mondo le atrocit√† dei campi di concentramento nazisti. Lei √® una giornalista e una donna e non pu√≤ chiudere gli occhi difronte alla pazzia delluomo capace di ridurre i suoi simili in ombre private perfino della propria dignit√†. Martina √® troppo piccola per capire la guerra, troppo ingenua per difendersi dalle brutture del mondo, troppo libera per restare imprigionata nellipocrisia e nelle convenzioni. Lei sogna di imparare a leggere e a scrivere, sogna una vita diversa, sogna lAmore. Mara e Martina, due donne e un solo uomo a cui entrambe, attraverso percorsi diversi, sono legate da un amore profondo e indissolubile. La Napoli del dopoguerra raccontata attraverso una storia damore e di sofferenza nella quale i destini di gente diversa si incontrano e si intrecciano, dando vita ad un romanzo avvincente che tocca le corde del sentimento in un continuo alternarsi di sfumature: amore, amicizia, perdita, dolore ma sempre e comunque speranza. In un continuo alternarsi di inverno e di primavera.

L’AUTRICE –¬†Annalisa Caravante √® nata a Napoli nel 1977. Vive ad Acerra ed √® diplomata in lingue. Ha molteplici interessi, come il disegno e la fotografia artistica, ma ama soprattutto scrivere. Lo fa sin da piccola, quando inventa brevi racconti da leggere alle sorelle e ai piccoli della sua famiglia. In seguito, gi√† in et√† adolescenziale, scrive alcune poesie che sono state raccolte in un libro, inedito, dal titolo ‚ÄúLa poesia e le altre‚ÄĚ. Nel 2004 scrive il suo primo romanzo ‚ÄúOdissey life‚ÄĚ, al quale ne segue uno nel 2008, ‚ÄúTersa gli occhi del vento‚ÄĚ, entrambi inediti. Contemporaneamente scrive racconti comici su un forum. Nel 2008 nasce la prima stesura de ‚ÄúIl paese degli aghi di pino‚ÄĚ, ispirato ai lavori di Matilde Serao, di cui Annalisa apprezza molto ‚ÄúIl paese di Cuccagna‚ÄĚ. Il romanzo, completato nel 2011, √® la sua prima opera pubblicata.

Continua a leggere


Recensione: Una vita da precario

√ą arrivato il momento di recensire un altro libro del progetto:¬†oggi √® il turno di¬†Una vita da precario.

Titolo: Una vita da precario
Autore: Enzo Aita ~ Solitario
Genere:
racconti autobiografici
Editore:  Photocity
Pagine: 195
Anno di pubblicazione:  2011
ISBN:  9788865811672
Prezzo: ¬†‚ā¨10,00
Formato: brossura
Valutazione: 
Grazie all’autore per avermelo inviato in formato eBook.

Photobucket Photobucket 

Una vita da precario è il primo di 20 racconti di vita vissuta di un testardo che, pur di non lasciare la sua amata Napoli, si è inventato mille lavori.
Da impiegato in nero a direttore di filiale, da imprenditore a pistolero di periferia, da contadino ad allevatore di capre; comprando e vendendo di tutto tranne la sua anima… E sempre all’inseguimento di una stabilit√† mai raggiunta.
¬†La sua unica arma, l’ironia; il suo rifugio, il mare.

Nonostante in genere non ami leggere autobiografie Рnon tanto perché non le trovi interessanti, quando perché riesco assai di rado ad appassionarmi alle vicende personali di qualcuno che non conosco -, questa volta è stato molto diverso, e perciò ringrazio di cuore Enzo Aita, che tramite il progetto mi ha dato la possibilità di leggere una serie di racconti di vita davvero niente male. Continua a leggere