Archivi tag: self publishing

[Recensione] La maledizione di Ondine

Buondì, miei prodi! Incredibile ma vero, sono sopravvissuta alla prima settimana di quinta superiore (sìììì, prof, lo so che abbiamo l’esame, non c’è bisogno di ripeterlo venti volte al giorno! =.=), perciò per festeggiare è ora di mandare avanti il nostro caro progetto!

Titolo: La maledizione di Ondine
Fa parte di:  I Guardiani dei Portali (#1/3)
Autore: Valentina Barbieri
Tags: paranormale, fantasmi, magia, scienza
Editore: Amazon (autopubblicato)
Pagine: 284
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo: €12,00 (eBook €1,99)
ISBN: 9788891107305
Formato:  brossura, eBook
Illustrazioni: Vanesa Garkova
Valutazione: 4,5
Grazie all’autrice per avermelo inviato in formato eBook.

 sito dell'autore  ibs amazon
facebook youtube spizzico

RIASSUNTO – Ondine è una giovane sensitiva in grado di percepire una dimensione in cui gli spiriti vagano, anelando il modo per tornare nel mondo dei vivi. Cercando una spiegazione razionale e scientifica, Ondine, insieme all’amico Francesco, indaga su eventi paranormali.
La verità inizia a venire allo scoperto quando a Londra incontra Benjamin Law, un giovane e affascinante prete in grado di passare dall’Altra Parte. Grazie a lui, Ondine viene a conoscenza di oggetti posseduti e assiste a un terribile esorcismo.
Le informazioni su un antico Ordine dei Guardiani portano Ondine e Benjamin a Praga, alla disperata ricerca di Lysandra Novacek, l’ultima discendente della famiglia a capo dell’Ordine. Tra spiriti e luoghi antichi, Ondine viaggerà per l’Europa, affrontando le sue più grandi paure, compresa quella di un amore così forte quanto impossibile.
“Quando attraversi le porte che separano il mondo dei vivi da quello dei morti, devi essere sicura di poter tornare indietro…
 Chi sono i Guardiani dei Portali e perché l’Ordine si è sciolto dopo la seconda guerra mondiale? Cosa si nasconde dentro la dimora di Hasdeu, filosofo e politico romeno della fine dell’800? Come si sconfigge chi è già morto?

Continua a leggere


[Segnalazione] La lama delle lacrime

Oggi vi presento un autore esordiente che mi ha chiesto un po’ di pubblicità per il suo romanzo fantasy, La lama delle lacrime. Se volete saperne di più, ecco tutti i dati a riguardo:

Titolo: La Lama delle Lacrime – Libro I
Sottotitolo: Prigione per un’Anima
Fa parte di: La Saga della Lama delle Lacrime
Autore: Luca Martina
Genere: fantasy
Editore: Amazon (autopubblicato)
Pagine: 311
Data di pubblicazione: 2012
Prezzo: €13,49 (eBook €3,97)
Formato: brossura, eBook (mobi)
ISBN: 9781482601107

   spizzico

LA TRAMA– Un desiderio oscuro. Una vittima inerme. Un delicato amore infranto. Il dolore che diventa odio, poi rabbia, e quindi forza. 
La minaccia di una nera presenza. Sono i fantasmi che agitano la mente e la volontà di una nascente anima guerriera.
Armata del dono più macabro e infausto, e tuttavia unico possibile strumento che la porterà alla vendetta, unica via percorribile verso una dolorosa redenzione.

L’AUTORE – Luca Martina nasce a Capua, antica e storica città della provincia di Caserta, il 26 luglio del 1979. Laureatosi cum laude in Conservazione dei Beni Culturali, continua gli studi sino a conseguire l’abilitazione all’insegnamento in Storia dell’Arte. Ha insegnato per anni in diverse scuole d’Italia e della provincia di Caserta in qualità di Docente di Lettere e Storia dell’Arte. Sin da ragazzo il suo tempo libero è stato colmato da romanzi, fumetti, film e videogames che privilegiavano l’avventura, nonché dai giochi di ruolo. Col tempo la sedimentazione di tali esperienze ha sollecitato il suo spirito creativo ed è confluito nel desiderio di produrre qualcosa di suo, qualcosa che avesse l’impronta del “suo” fantasy. Da qui la nascita del suo primo romanzo, creato dalla mano e dall’entusiasmo di un vero e proprio appassionato del genere.

IL BOOKTRAILER

PRESENTAZIONE

Criptico, oscuro, emozionante, epico.
Perfino commovente, in alcuni punti.
È il breve identikit per una nuova proposta nell’ambito del Fantasy tutto Made in Italy, ovvero il primo Libro della Saga intitolata “La Lama delle Lacrime” scritto ed illustrato da Luca Martina.

Il libro si inserisce in un genere che, partendo dal celeberrimo capostipite “Il Signore degli Anelli” del maestro J.R.R. Tolkien, ha vissuto una vera e propria escalation di successo negli ultimi anni. Il romanzo Fantasy risulta essere oggigiorno tra i generi letterari più graditi, ed ancora promette una diffusione sempre più ampia. Difatti, non solo incontra un ovvio gradimento nel pubblico giovanile, ma conquista, grazie alle sue caratteristiche di coinvolgimento ed entusiasmo, fasce di lettori sempre più variegate, dal pubblico adulto e “onnivoro”, al pubblico colto e amante di storie che sappiano catalizzare l’interesse nello svolgersi di una trama spesso articolata e ricca di suspense.

L’autore insiste nel non svelare molto della trama, ma promette originalità specialmente per quel che riguarda il cuore narrativo delle stessa: un insolito e inaspettato dramma dal quale si snodano vicende e lotte che intrecceranno vite, destini e volontà spesso contrastanti.
Restano fermi i cardini del fantasy tipico: battaglie, magia, toni epici e colpi di scena in quasi ogni capitolo del romanzo: il racconto si apre, infatti, con una scena d’azione e continuerà in “crescendo” sino alla sorprendente rivelazione che il lettore incontrerà verso la metà del testo.

Il luogo in cui si svolge la storia è il Reame di Zonthar, la Nazione Cruciforme (raffigurata dall’autore stesso nella Mappa allegata al libro che ne illustra il Braccio Occidentale), di cui si fornirà progressivamente una descrizione sempre più accurata ed esaustiva, tanto a livello politico e storico quanto a livello fisico.

In particolare sono da rilevare i personaggi, che vantano un background assai corposo, assicurando il cosiddetto meccanismo delle storie nella storia: il loro bagaglio di vicende pregresse aggiunge spessore e varietà a quello che è il fil rouge principale, intrecciando diversi episodi di lettura, producendo un’aspettativa sempre crescente nel lettore e il sicuro attaccamento a qualcuna delle carismatiche figure via via presentate.

Il Libro I – Prigione per un’Anima – intende essere semplicemente il primo volume della Saga della Lama delle Lacrime. Gli sviluppi della storia invitano i lettori ai prossimi libri che risolveranno i quesiti e gli enigmi appena accennati in questa prima parte della lunga narrazione che l’autore si é impegnato a costruire.

*       *       *

Per maggiori informazioni, per dialogare con l’autore e per unirsi alla community:     

http://www.facebook.com/LaLamadelleLacrime.LibroFantasy

http://www.twitter.com/LamadiLacrime

lalamadellelacrime@libero.it

martina

 


[Recensione] Mordraud

Vacanze, finalmente! Non voglio più sentir parlare di lavoro o di scuola (si fa per dire, con tutti ‘sti compiti da fare) per le prossime tre settimane. Intanto che mi rilasso, mando come al solito avanti il progetto “Recensioni d’inchiostro”.

Titolo: Mordraud (#1/4)
Autore: Fabio Scalini
Tags: fantasy, guerra, famiglia, magia
Editore: – (autopubblicato)
Pagine: 525
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo: €21,88 (eBook gratuito)
ISBN: 9788890807657
ISBN eBook:  9788890807640
Formato:  brossura, eBook
Copertina e grafica: Fabio Scalini
Valutazione: 4,5
Grazie all’autore per avermelo inviato in formato eBook.

 sito libro  ibs facebook
youtube ebook spizzico

RIASSUNTO – Il mondo di Cambria è devastato da una guerra decennale. Città e paesi sono ridotti a cumuli di detriti e lande incolte. Il fronte si sposta sinuosamente inghiottendo terre e paesi, con le Lance Imperiali e i cantori di Loralon da una parte, i fieri ribelli di Eldain dall’altra. Tre fratelli nascono e crescono immersi in un odio che li corrompe e li spinge a cercarsi sui campi di battaglia, trascinati da rimorsi e da recriminazioni che hanno radici troppo vecchie per essere estirpate, legate a doppio filo con il sanguinoso fallimento della loro famiglia. Il fronte della guerra diventerà così il palco su cui Mordraud, Dunwich e Gwern consumeranno la loro personale tragedia, fra amori trascinanti, carriere inarrestabili, e lunghe notti a tremare nelle tende spazzate da Lungo Inverno.

L’AUTORE – Fabio Scalini è nato nel 1982 e vive a Ravenna. Per dare vita a Mordraud ha annichilito volontariamente, e con gioia, quattro lunghi anni di vita sociale, di uscite la sera, di interi weekend, di sabati al mare. La prima idea risale al 2002: da allora ha finito tre libri, poi li ha riletti e li ha ricominciati. Due anni dopo erano diventati quattro, e ora finalmente il primo della saga ha visto la luce: lo trovate sul suo sito, scaricabile gratuitamente in diversi formati.

Continua a leggere


[Recensione] Bianco e nero – Il potere dei draghi

Tornata dalle vacanze, riprendo a lavorare come una matta. Intanto che rientro un po’ nell’atmosfera, ecco a voi una nuova recensione del progetto.

Titolo: Bianco e Nero (Parte I)
Sottotitolo:
Il potere dei draghi
Fa parte di: Cronache delle terre di Arret
Autore: P. Marina Pieroni
Tags: epic fantasy, sword&sorcery, draghi, romance
Editore: Amazon, Youcanprint (autopubblicato)
Pagine: 348
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo: €15,90 (eBook €2,68)
ISBN: 9788891106797
Formato:  brossura, eBook (ePub, mobi)
Valutazione: 3,5

Grazie all’autrice per avermelo spedito.

sito editore sito libro  amazon
ibs facebook ebook spizzico

RIASSUNTO – E se il principe non fosse azzurro? Ma nero come la notte?
A questa domanda dovrà rispondere Serenia, giovane principessa delle Terre di Arret. Arret è una terra fantastica dove la magia è scomparsa da venti lunghi anni, e con essa anche i draghi. Nessuno lo ricorda, ad eccezione di poche persone particolarmente dotate, che hanno tentato di celarne tutti i ricordi. La principessa Serenia vive una vita abbastanza tranquilla, finché sarà costretta a fare i conti con il ruolo che ricopre. Gilbert il principe nero, bello e tenebroso, sceglierà proprio lei come sua sposa, nonostante lei tenti di evitare il matrimonio a tutti i costi.
La prima notte di nozze con Gilbert non è certo di miele, il principe rivelerà un lato oscuro e violento, portando Serenia in un abisso di disperazione. E’ chiaro alla ragazza che suo marito nasconde un terribile segreto, ma impiegherà diverso tempo per scoprire di cosa si tratta.
Il rapporto tra Gilbert e Serenia evolverà di giorno in giorno, maturando in qualcosa di diverso finché, durante una passeggiata a cavallo, lui sarà costretto a rivelare il suo segreto.
Serenia si accorgerà con stupore di non provare alcuna repulsione, anzi, la scoperta l’attrarrà a lui ancora di più.
Ma sarà proprio la loro unione così forte a liberare i poteri dei draghi rimasti assopiti. Da quel momento la scena cambia completamente. Serenia sarà costretta a fuggire dal castello e a vagare per le Terre di Arret per imparare ad usare il potere dei draghi.

L’AUTRICE – È nata a Roma nel 1977 e oggi vive in Umbria vicino Narni (la città che ha ispirato Lewis per scrivere le Cronache di Narnia). Il nome Marina è quello che avrebbe dovuto avere se all’ultimo momento non ci fosse stato un ripensamento davanti l’ufficiale dell’anagrafe.
Fin da piccola ha avuto la passione per libri e racconti fantasy, film dello stesso genere e cartoni animati. Nella sua fantasia albergava fin dall’infanzia il magico mondo di Arret ed ha finalmente preso vita nel suo romanzo d’esordio Bianco e Nero parte I – Il potere dei draghi. Autopubblicato su Amazon a febbraio 2013, è il primo romanzo della serie “Le Cronache di Arret”. È inoltre in fase di stesura la seconda parte Bianco e Nero parte II – I draghi del potere e lo spinn off: Gilbert.

Continua a leggere


[Recensione] La maschera nera

Titolo: La maschera nera
Autore: Virginia Mandolini
Tags: narrativa, amore
Editore: Youcaprint (autopubblicato)
Pagine: 474
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo: €18,00 (eBook €3,49)
ISBN: 9788867519279
Formato:  brossura, eBook (PDF)
Illustratore: Mariangela Cavallo
Valutazione: 

Grazie all’autrice per averlo inviato in formato eBook.

sito editore  amazon ibs
ebook facebook spizzico

RIASSUNTO – Il tenebroso Manuel, capo di una banda di criminali, decide di rapire la giovane Nicol, per ragioni misteriose. Ma durante la prigionia della ragazza, tra lei e Manuel si instaura un rapporto profondo, che stravolgerà i suoi piani e cambierà radicalmente il destino di entrambi.
Opera dalla scrittura delicata e genuina, a sprazzi dolcemente ingenua. Un tratto di penna forte e al contempo soave, per una trama coinvolgente, che, grazie alla chiarezza psicologica e alla profondità con la quale sono descritti i personaggi, consente al lettore una piena identificazione con essi e un alto grado di partecipazione emotiva.
Un romanzo da leggere tutto d’un fiato, dal ritmo serrato e imprevedibile, che coadiuva un messaggio estremamente chiaro e positivo. L’atmosfera degli avvincenti feuilleton in stile “La freccia nera”, con un linguaggio fresco, giovane, dotato di un’acuta sensibilità.
Il lettore è trascinato nelle vicende incalzanti che porteranno i due protagonisti ad affrontare un tormentato percorso di salvezza, a cominciare da se stessi.

mandoliniL’AUTRICE – Virginia Mandolini è nata il 2 Maggio 1972 a San Benedetto del Tronto (AP). “La maschera nera” è il primo romanzo che ha deciso di pubblicare. Insegnante elementare nella scuola primaria “Alfortville” nell’ ISC SUD della sua città da diversi anni, fin da bambina scriveva racconti e brevi romanzi.

Continua a leggere


[Recensione] La guerra dei grandi tumuli

Titolo: La guerra dei grandi tumuli
Fa parte di: Nuova Galatia Saga (#1/9)
Autore: Mara Fontana
Tags: fantasy, mitologia, magia, guerra
Editore: Amazon (autopubblicato)
Pagine: 750
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo: €22,00 (eBook €1,00-2,99)
ISBN: 9788891101730
ISBN (eBook): 9788891103079
Formato:  brossura, eBook (ePub, mobi)
Illustratori: Antonio Vinci, Cristina Altomari
Valutazione: 

 sito libro  amazon ibs
ebook facebook spizzico

RIASSUNTO – Eurgain, la città delle kore, è il luogo in cui Ethain e Maeva apprendono i segreti della medicina, del combattimento e delle arti, di cui le kore sono le custodi dall’alba dei tempi.
Alla fine del loro noviziato decidono di arruolarsi nel Contingente di Quert, nella Terra del Grano, e lì, tra amori e duelli, imparano la dura legge dell’esercito. Nel frattempo, a Plasdarmos, la capitale della Rhoslanda, viene celebrato il Sacro Vincolo tra il mabon della regione e la mab del Territorio dell’Ovest. L’evento innesca una serie di avvenimenti che turba una duratura pace: la Rhoslanda rivendica con la forza il sacro Territorio dei Grandi Tumuli e la Terra del Grano risponde dichiarando aperte le ostilità.
Ignare dei sottili e segreti meccanismi che muovono le fila di questa improvvisa guerra, Ethain e Maeva si ritrovano a combattere contro un nemico con, alle spalle, alleati ben più pericolosi e insospettabili.

L’AUTRICE – Ha iniziato a scrivere prestissimo, tredici-quattordici anni, ma ha smesso a diciassette per poi riscoprire questa grande passione a ventisette. Da allora, non ha mai più smesso. La sua prima creazione, quella con cui è maturata stilisticamente, è una trilogia fantasy che non vedrà mai la pubblicazione, ma è con la Nuova Galatia Saga che ha deciso di farsi conoscere ai lettori, attraverso il self-publishing. Continua a leggere


[Recensione] Il cavaliere senza destino

A furia di fare modulazioni e analizzare fughe, ho Bach che mi esce letteralmente dalle orecchie… Sperando che l’esame di domani vada bene, in ogni caso, ecco a voi la prossima recensione del progetto “Recensioni d’inchiostro”.

Titolo: Il cavaliere senza destino
Autore: Mattia Stephan Calabrese
Tags: fantasy classico, magia, tecnologia, antichità
Editore: Lulu (autopubblicato)
Pagine: 390
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo: €14,99 (eBook €3,99)
ISBN: 9781291065398
Formato:  brossura, eBook
Copertina: Jenny Sarasso
Valutazione: 

Grazie all’autore per avermi spedito il libro.

sito editore  youtube spizzico

RIASSUNTO – Serafinia; l’impero ipertecnologico e ipermagico che estende il suo dominio su città, popoli e razze; eppure, dopo secoli di pacifica convivenza, qualcosa si muove e comincia a corrodere questo lucente impero portando due cavalieri e due punti di vista a scontrarsi fin’anche a coinvolgere due maghi scomparsi secoli prima ed a risvegliare la loro antica faida.

L’AUTORE – Mattia Stephan Calabrese è nato a Saronno il 14 Luglio 1989, ed è attualmente studente in storia alla facoltà di lettere e filosofia dell’università statale di Milano. Appassionato di storia, fantasy e lingua latina, pubblica Il cavaliere senza destino, suo romanzo d’esordio, nel settembre 2012.

Continua a leggere


[Recensione] L’ombra del tiranno

Rieccomi qua, tra un’interrogazione e una verifica, a pubblicare la prossima recensione del progetto “Recensioni d’inchiostro”. Buona lettura!

Titolo: L’ombra del tiranno
Fa parte di: Le pietre di Talarana (# 1)
Autore: Alessandro H. Den
Tags: fantasy classico, prescelto, destino, magia
Editore: Smashwords (autopubblicato)
Pagine: ~ 500
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo: €0,99
ISBN: 9781301676200
Formato: eBook (ePub, Mobi)
Valutazione:

Grazie all’autore per avermelo inviato in formato ebook.

sito editore sito dell'autore  ibs
amazon facebook ebook spizzico

RIASSUNTO – Una Tempesta annuncia l’inizio dei cambiamenti per un mondo rimasto per quasi mille anni vittima della lotta tra le due grandi potenze del pianeta: l’Impero di Selthon da una parte e il Regno di Naren dall’altra. Nel mezzo, a separarli, il grande Oceano Centrale. La capitale imperiale è il teatro di questi cambiamenti, uno dei suoi funzionari l’uomo che riceverà da quattro figure angeliche un bambino nel quale è riposta la speranza di liberare il pianeta da un’antica e oscura minaccia.

L’AUTORE – Nato e cresciuto a Firenze, Alessandro H. Den inizia a scrivere alle elementari, anche se alcuni tentativi di scarabocchi sono documentati fin dall’asilo. Famoso per aver lasciato segni pittorici del suo passaggio ovunque (fogli, banchi, persone), crescendo si appassiona a troppe cose per sceglierne solo una quindi si iscrive alla facoltà di Design dove può esprimere e sperimentare il suo essere poliedrico. Inizia a scrivere il primo libro, L’Ombra del Tiranno, a sedici anni, ma inizia a crederci solo dopo averlo cestinato e ricominciato dall’inizio per la quinta volta. Terminato il secondo romanzo della saga, L’Erede di Talarana, è attualmente impegnato nella stesura di due romanzi brevi.

Continua a leggere


[Recensione] La leggenda del drago d’argento

Dopo un bel 9+ conquistato nel tema su Shakespeare (‘mazza, oh! *-*), posso finalmente dedicarmi alla prossima recensione del progetto… in ritardo come al solito, ma almeno rallegratevi per me: il tempo dedicato allo studio, e per il quale ho trascurato il blog per alcuni giorni, è servito – finalmente – a qualcosa! 😛

COPERTINA_(prova)Titolo: La leggenda del drago d’argento
Sottotitolo: La spada nera
Autore: Paolo Massimo Neri
Generi: fantasy
Editore: autopubblicato
Pagine: 470
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo: €16,64 (eBook €2,99)
ISBN: 9781480071506
Formato: brossura, eBook (ePub, Mobi, PDF)
Illustratore: Walter Brocca
Valutazione:
Grazie all’autore per avermi inviato il libro in formato eBook.

  amazon facebook youtube ebook

RIASSUNTO – La grande Guerra di Shuraam e’ finita da molti anni. Nei villaggi delle terre dell’Ovest regna ormai la pace e la prosperita’. In uno di questi piccoli paesi, un ragazzo di nome Koddrey, che non conosce il proprio passato ne’ i suoi genitori, viene cresciuto con amore dai suoi zii. Con l’aiuto del nonno Guyl, un ex guerriero ed ex insegnante di armi arrivato improvvisamente, imparera’ l’arte della scherma per iscriversi alla scuola di Spada di Willysberg, una citta’ che si affaccia sul Mare delle Assurie. Qui, Il ragazzo andra’ incontro ad avventure straordinarie e conoscera’ mondi completamente diversi dalle sue Terre dell’Ovest, ma che lo aiuteranno a scoprire una parte delle sue origini che lui non credeva di avere. L’amicizia, il coraggio, il sacrificio, la scoperta di una spada nera appartenuta al padre, dato per morto in un assedio, lo accompagneranno in un viaggio molto duro dove affrontera’, insieme ai suoi nuovi amici, anche il male sotto forma di demoni, schiavi della magia nera e costretti a nutrirsi di carne e sangue umano per sopravvivere. E conoscera’, sia pur in modo rocambolesco e fantastico, un drago d’argento il cui nome si era perso ai limiti della leggenda…

466332_4629363142522_434915625_oL’AUTORE – Paolo Massimo Neri è nato nel 1978 ed è laureato in lettere malgrado il suo handicap (sordità), che non gli ha impedito di raggiungere, con determinazione e coraggio, traguardi che alcuni potrebbero ritenere impensabili. Ha fatto due master, di cui uno come redattore. Con le conoscenze di editing acquisite e grazie al suo bagaglio di lettore, dopo un accurato e lungo lavoro di limatura ha dato vita a un romanzo (il primo di una saga) che unisce il fantasy e il thriller e che ha autopubblicato su Amazon nel 2012.

Continua a leggere


[Recensione] Il sigillo di Moira

La spolverata di neve che è caduta tra venerdì è sabato si è già quasi tutta sciolta. Il freddo però è rimasto, per la gioia delle mie zampine congelate che hanno appena finito, non senza fatica, di lavorare a questa nuova recensione del progetto… Be’, spero che vi piaccia! 🙂

moiraaTitolo: Il sigillo di Moira (# 1/2)
Sottotitolo: Il libro nero
Autore: Andrea Tranchina
Genere: fantasy classico
Editore: Youcanprint (autopubblicazione)
Collana: Narrativa
Pagine: ~ 480
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo: €18,99 (eBook €2,99)
ISBN: 9788867513192
Formato: brossura (eBook in ePub/Mobi)
Illustratori: Danilo Giannoccaro, Andrea Di Capua
Valutazione: 
Grazie all’autore per avermi inviato il libro in formato eBook.


 ebook spizzico

RIASSUNTO – Fergus è un guaritore del villaggio di Callarwirn, situato a nord di Ikan. Nonostante le sue innegabili capacità, l’unica persona che non riesce a curare è l’amata moglie, da anni malata. Per volere del Fato, il guaritore si ritrova tra le mani il sigillo di Moira un libro di magie proibite di incredibile potenza, creato tempo addietro dal Consiglio della Luna Blu, l’alto rango dei maghi di Ikan, per imprigionare il terribile Arstor, un perfido stregone la cui bramosia di potere aveva messo a ferro e fuoco Ikan. Fergus decide di utilizzare il sigillo, riattivandone il potere. Questo gesto lo porta ad essere braccato da entità molto più forti di lui, che hanno nell’impossessarsi del libro il loro unico scopo. Spronato dal misterioso Arion, il guaritore parte per la Torre Bianca, sede dell’Ordine della Luna Blu, dove si trova l’unico elfo in grado di gestire il precipitare della situazione.

Continua a leggere